Osteria Oss Büs a Meda, oltre all’osso e al buco c’è tanta buona carne

21/1/2019 949
Osteria Oss Bus, la sala principale
Osteria Oss Bus, la sala principale

di Marco Galetti

Osteria Oss Büs, Ven Denter, il mio invito ad entrare, dopo esserci capitato venerdì ci sono tornato, volutamente e consapevolmente, domenica.

Osteria Oss Bus
Osteria Oss Bus

Quando faccio così c’è solo arrosto, piatti concreti tradizionali, lombardi, ben eseguiti, gentilmente serviti ad un prezzo più che accettabile,  niente fumo per me, lo dice anche il cartello qui sotto

Osteria Oss Büs, i prezzi in lire da un’altra carta delle vivande, quanto al fumo concordo, ho visto tanti di quei segnali di fumo in giro…

Osteria Oss Bus, i prezzi in lire da un'altra carta delle vivande
Osteria Oss Bus, i prezzi in lire da un’altra carta delle vivande

Osteria Oss Büs, un’altra saletta, in occasione della mia ultima e recente visita domenicale, il locale si è presentato col tutto esaurito, per quanto mi riguarda, forse favorito dal fatto che mi sono presentato all’apertura, sono stato servito gentilmente, con garbata premura ma senza alcuna fretta da sorridenti quote rose in sala che si sono mosse con disinvoltura ed efficienza

Osteria Oss Bus, un'altra saletta
Osteria Oss Bus, un’altra saletta

Osteria Oss Büs, antipasti, sembra vadano per la maggiore, come si conviene per un’osteria, il misto salumi con gnocco fritto e la tartare di luganega su pane caldo

Osteria Oss Bus, antipasti
Osteria Oss Bus, antipasti

Osteria Oss Büs, primi, qui non c’è storia, riso alla milanese, alla monzese con zafferano e luganega o in accoppiata con l’ossobuco sono le scelte della gran parte degli avventori

Osteria Oss Bus, primi
Osteria Oss Bus, primi

Osteria Oss Büs, tappi e vecchie foto

Osteria Oss Bus, tappi e vecchie foto
Osteria Oss Bus, tappi e vecchie foto

Osteria Oss Büs, tappi alle pareti

Osteria Oss Bus, tappi alle pareti
Osteria Oss Bus, tappi alle pareti

Osteria Oss Büs, tappi alla finestra, insomma qui si beve…

Osteria Oss Bus, tappi alla finestra
Osteria Oss Bus, tappi alla finestra

Osteria Oss Büs, un buon rosso a calice, bottiglie per tutte le tasche come è giusto sia in un’Osteria, diverse proposte a calice da 4 a 7 euro

Osteria Oss Bus, un buon rosso a calice
Osteria Oss Bus, un buon rosso a calice

Osteria Oss Büs, risotto con luganega brianzola, una buona versione, digeribilissima, luganega di qualità

Osteria Oss Bus, risotto con luganega brianzola
Osteria Oss Bus, risotto con luganega brianzola

Osteria Oss Büs, risotto alla milanese, un ottimo risotto quanto a cottura, temperatura di servizio, sapidità e “zafferanosità”, fortunatamente nel mio girovagare ne ho trovato un altro di quelli validi

Osteria Oss Bus, risotto alla milanese
Osteria Oss Bus, risotto alla milanese

Dettaglio risotto, ci fossero dubbi…

dettaglio risotto
dettaglio risotto

Osteria Oss Büs, dettagli, di qualità, volendo…

Osteria Oss Bus, dettagli
Osteria Oss Bus, dettagli

Osteria Oss Büs, la costoletta di vitello, sono tornato domenica, proprio per provarla, dopo aver fatto centro venerdì con l’ossobuco, avevo forti dubbi… mi sentivo già abbastanza fortunato con l’accoppiata di gran soddisfazione risotto alla milanese e oss büs, tre buoni piatti su tre non mi succedeva da tempo… è successo, ottima costoletta, croccante, per nulla unta, gustosa, morbida e succosa internamente, sorrido insieme al portafoglio, ma dei prezzi ne parliamo dopo

Osteria Oss Bus, la costoletta di vitello
Osteria Oss Bus, la costoletta di vitello

Osteria Oss Büs, con patate arrosto, è domenica suonano le campane a festa, è festa anche per gli appassionati di cucina lombarda

Osteria Oss Bus, con patate arrosto
Osteria Oss Bus, con patate arrosto

Osteria Oss Büs, l’ossobuco col risotto, stupendo, i dettagli dopo i titoli di coda ***

Osteria Oss Bus, l'ossobuco col risotto
Osteria Oss Bus, l’ossobuco col risotto

Osteria Oss Büs, caffè e mini mottarello, un gelato, cuore di panna ricoperto da cioccolato croccante, interessante fine pasto, fortunatamente l’ho aperto e non l’ho messo in tasca scambiandolo per un cioccolatino…

Osteria Oss Bus, caffe' e mini mottarello
Osteria Oss Bus, caffe’ e mini mottarello

Osteria Oss Büs, il conto, ottimo rapporto qualità prezzo: costoletta 15, patate arrosto 4, risotto alla milanese 10, coperto 1

Osteria Oss Bus, il conto
Osteria Oss Bus, il conto

Osteria Oss Büs, insegna, cosa ci insegna questa parabola:

Osteria Oss Bus, insegna
Osteria Oss Bus, insegna

*** dopo i titoli di coda, qualche ulteriore considerazione: succede raramente di assaggiare i tre piatti storici della cucina e della tradizione lombarda, risotto alla milanese, cotoletta con patate e ossobuco e di rimanere soddisfatti per la qualità della materia prima, per la tecnica di cottura, per la temperatura di servizio, per il servizio stesso e, naturalmente, per la bontà dei piatti stessi; questo è un locale che ha un’identità adeguata al contesto geografico, Lombardia, Brianza, Meda, in carta ci sono anche altri piatti di territorio, polenta, brasato e cassoeula, ci tornerò ma è giusto scrivere subito e sull’onda del entusiasmo ponderato “straconsigliare” l’Osteria Oss Büs di Meda.

Questo luogo, guidato da oltre un decennio da Paolo, un  appassionato di cucina lombarda, è accogliente,  la mise en place denota gusto, c’è sicuramente armonia di fondo anche se, in sottofondo, e nemmeno tanto sotto, a locale pieno, con i tavoli distanziati ma non troppo, la sala risulta un po’ troppo rumorosa, nonostante ad un’osteria non si chieda di essere accolti in religioso silenzio.

Sono davvero i due unici appunti che mi sento di fare: rumorosità di fondo e distanza tra i tavoli, per il resto un gran bel posto, guidato con educazione e sorrisi, un gran bel mangiare, tanta qualità e prezzi più che corretti.

“Ma scusa, si chiama Osteria Oss Büs, hai fotografato l’ossobuco e non ne parli…”

Volevo chiudere in bellezza e, avendo saltato il dolce, l’ho tenuto per ultimo il mio giudizio su questo piatto, dunque, il risotto alla milanese con ossobuco, tenero, succulento, con questo sugo, maschio, setoso, che invita alla salivazione, tariffato a diciotto euro e sempre in carta, è uno dei più buoni che io abbia assaggiato nel mio girovagare, sicuramente, anche se non è mai bello fare paragoni, molto più gustoso e di soddisfazione di altri, seppur notevoli, ossibuchi stellati…

Quest’ultima frase mi induce a pensare, vado in meditazione…  i navigatori del web che mi leggono possono impostare Meda e l’Osteria Oss Büs sul navigatore.

Osteria Oss Büs a Meda
Vicolo Comunale, angolo Via Roma 1
Meda MB
http://www.ossbus.com/

 

2 commenti

    Mondelli Francesco

    (21 gennaio 2019 - 14:37)

    Quaranta minuti per giungere a Meda.Due volte lo stesso tragitto ha condotto alla meta,ma il bis è stato decisivo per un giudizio più che positivo su Oss Büs.Foto da antologia a testimonianza di cibo vero e sincero oltretutto costato poco denaro.PS Nel giorno più triste dell’anno le mie quattro lire dovrebbero bastare per un quarto d’ora di felicità ma la destinazione è lontana e io non posso muovermi da qua.FM

    luca

    (22 gennaio 2019 - 16:08)

    Ci andrei subito.
    I grandi piatti della gloriosa TRADIZIONE Lombarda vengono eseguiti a regola d’arte senza quella spasmodica voglia di volerli modificare (e stravolgere) che ha contagiato tutta la ristorazione italiana, non escludendo le storiche trattorie italiane(molte delle quali, negli ultimi anni, hanno chiuso).
    Non siamo in una trattoria “contemporanea”
    ma in una classica trattoria, vera e non finta.
    E di un certo livello.

    Il buon Rapporto Qualità/Prezzo è un altro punto a favore di questo locale.
    Il rapporto Q/P è un concetto importante e diverso da quello di Qualità ma spesso viene
    dimenticato nelle recensioni dei food blog italiani.
    Il perché lo lascio intendere a voi.
    __
    Conclusione:
    1 Insomma c’è SOSTANZA e non fuffa nei piatti…c’è CARNE attorno all’osso e al buco, come dice l’autore.
    2 E si paga il giusto prezzo.

    Due condizioni che è sempre più difficile ritrovare nello stesso locale in Italia, dove spesso prevalgono alti prezzi.
    __
    __
    La recensione si conclude così:
    “L’ossobuco è uno dei più buoni che io abbia assaggiato nel mio girovagare, sicuramente,

    anche se non è mai bello fare paragoni,
    molto più gustoso e di soddisfazione di altri, seppur notevoli, ossibuchi stellati…”

    “Quest’ultima frase mi induce a pensare, vado in meditazione…”
    __

    Meditiamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.