Paestum 18-20 marzo: Paestum Wine Fest nell’ex Tabacchificio ristrutturato

17/3/2022 2.6 MILA
Paestum Wine Fest, Luca Gardini e Angelo Zarra

 

AL VIA IL PAESTUM WINE FEST

 Capaccio-Paestum la Decima edizione del Salone del Vino 

 

Nella Città dei Templi il passato e il presente s’incontrano in occasione della X Edizione del Paestum Wine Fest. Le più importanti aziende vitivinicole d’Italia si ritroveranno dal 18 al 20 marzo 2022, a Capaccio – Paestum, negli spazi dell’ex tabacchificio SAIM di Borgo Cafasso: in tutto 8 mila metri quadrati per una sede prestigiosa e definitiva, capace di creare un legame simbolico tra  l’archeologia industriale e l’antica archeologia della Magna Grecia.

Aromi raffinati e ricercati, atmosfere suggestive e il sapore di una lunga tradizione che è il simbolo di una produzione d’eccellenza si fondono nel PWF dove le eccellenze vitivinicole e della gastronomia nazionale incontrano gli appassionati del vino e della gastronomia, interloquendo con il pubblico e con gli operatori del settore. Il Paestum Wine Fest è dedicato agli addetti ai lavori e consente loro di entrare in contatto con produttori, esperti e critici. Ma è pensato anche per i visitatori che possono degustare i prodotti e le proposte delle cantine (come in un viaggio immaginario attraverso l’Italia) e per gli ospiti: giornalisti, blogger, esperti di settore.

La Decima edizione del Paestum Wine Fest è organizzata da Angelo Zarra, Ceo di Divini Assaggi, di Zeta Enoteca e da Luca Gardini, The Wine Killer. Prerogativa fondamentale, ricercata per la selezione delle ditte espositrici è stata e continua a essere “la qualità. Appunto per garantire agli esperti e agli appassionati un notevole percorso enogastronomico interessante, coinvolgente e istruttivo”, spiega, Angelo Zarra. Ospiti della Decima edizione del PWF sono: Luciano Ferraro, caporedattore centrale del Corriere della Sera e curatore della rubrica DiVini; Luciano Pignataro, giornalista e scrittore gastronomico; Paolo Lauciani ex sommelier della rubrica Gusto del TG 5, ai vertici della Fondazione Italiana Sommelier. Prevista anche la partecipazione straordinaria di Cristiana Lauro, una delle più importanti opinion leader del mondo enologico italiano e autrice del volume “IL METODO EASYWINE” che sarà presentato al Salone così come il volume di Franco Marino, chef e autore del libro “PINU’ LA MIA CUCINA”. Ospite e curatore di due masterclass Wine Mixology “La miscelazione moderna” e “Il vino nei cocktails” sarà l’imprenditore Bruno Vanzan.

Non solo degustazioni ed eccellenza, il Paestum Wine Fest vuole anche porre le basi per la creazione di un sistema virtuoso, un gioco di squadra, nel quale le eccellenze della viticoltura possano esaltarsi e rafforzarsi a vicenda, presentandosi – insieme – al pubblico di appassionati e operatori.

Fin dalla prima edizione, infatti, il Salone si è imposto come uno tra gli avvenimenti professionali più importanti del settore dell’enologia nella regione Campania. Il debutto ha fatto segnare già il primo record con almeno 3 mila accessi durante le giornate della kermesse. Edizione dopo edizione, il numero di cantine e di visitatori è cresciuto con presenze importanti.

La manifestazione è patrocinata dalla Regione Campania e dal Comune di Capaccio grazie al supporto del sindaco, Avv. Franco Alfieri, e del consigliere comunale Angelo Quaglia.

L’ingresso al Festival è aperto a tutti.

Il biglietto può essere acquistato sia all’ingresso che online al link https://www.paestumwinefest.it/prodotto/biglietto-ingresso.

Per gli operatori del settore l’ingresso è gratuito, presentando il biglietto da visita dell’attività, è possibile inviare richiesta di accredito scrivendo a [email protected]

Il Salone è aperto dalle 14 alle 23. Per informazioni è possibile contattare la segretaria del PWF al numero 089 996 0124 dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 17.00, via mail scrivendo a [email protected] o compilando il form che si trova sul sito alla sezione Contatti.

Il programma del Paestum WineFest

VENERDÌ 18 MARZO

 

Ingresso al pubblico Ore 14.00

 

/ Ore 15.00 / 16.00 Masterclass “Azienda Meteri” Otto volti della vinificazione naturale

a cura di Luca Gardini.

Vino I Malvasia delle Lipari L1/2019 – L’ANCESTRALE

Orange One Bianco Igt Venezia Giulia 2018 – Paraschos

Iris du Loire Chenin 2018 – J.P. Robinot

Banlieue Rouge Vdf 2020 – Y. Bernard

N° 73 Perpetuo  – Viteadovest

Bakari Rosa Confondo

Castra Spumante  Brut Nature 2018 – Guerila

Il Vermouth del Capitano

 

/ Ore 16.00 / 17.00 “Wine mixology” a cura di Bruno Vanzan.

 

/ Ore 17.00 / 18.00 “Verticale di Kai, il vino di Paraschos che va dritto al cuore”.

“Azienda Meteri” a cura di Luca Gardini.

Kai 2007 IGT Venezia Giulia Bianco

Kai 2009 IGT Venezia Giulia Bianco

Kai 2012 IGT Venezia Giulia Bianco

Kai 2016 IGT Venezia Giulia Bianco

Kai 2018 IGT Venezia Giulia Bianco

Kai 2019 IGT Venezia Giulia Bianco

 

I Ore 18.00 / 19.00 Aperitivo stand “Azienda Heres” con la partecipazione speciale di Luca Gardini.

 

SABATO 19 MARZO

 

Ingresso al pubblico Ore 14.00

 

 

/ Ore 15.00 / 16.00

“I grandi bianchi del sud Italia” a cura di Luciano Pignataro

Stylema mastroberardino

Fiorduva marisa cuomo

Efeso Librandi

Etna bianco tornatore

Pian di stio san salvatore evoluzione

Vigna di Capestrano Valle Reale

 

/ Ore 16.00 / 17. Verticale azienda petra a cura di luca gardini

 

Toscana igt petra 2014

Toscane igt petra 2015

Toscana igt petra 2016

Toscana igt petra 2017

Toscana ig petra 2018

 

/ Ore 17.00 / 18.00 Masterclass “Azienda Tramin” a cura di Luca Gardini.

Alto Adige DOC Chardonnay Riserva Troy 2015

Alto Adige DOC Chardonnay Riserva Troy 2016

Alto Adige DOC Chardonnay Riserva Troy 2017

Alto Adige DOC Chardonnay Riserva Troy 2018

 

/ Ore 18.00/19.00 Verticale Azienda famiglia Cotarella a cura di Luciano Pignataro

Tenuta montiano merlot lazio igp 2005

Tenuta montiano merlot lazio igp 2007

Tenuta montiano merlot lazio igp 2008

Tenuta montiano merlot lazio igp 2009

Tenuta montiano merlot lazio igp 2012

Tenuta montiano merlot lazio igp 2015

Tenuta montiano merlot lazio igp 2016

Tenuta montiano merlot lazio igp 2018

 

/ Ore 19.00 / 20.00 wine  mixology “ il vino nei cocktail” a cura di bruno vannza

 

/ Ore 20.00 / 21.00 “I grandi rossi del sud Italia” a cura di Luciano Pignataro e Paolo Lauciani.

Montevetrano

Mastroberardino taurasi 2015

Fontana galardi terra di lavoro 2019

Fontanavecchia 2014 aglianico

San salvatore gillo

Titolo elena fucci

Es gianfranco fino 2020

Librandi duca san felice 2019

Tornatore etna rosso

 

/ Ore 21:30 / 22:30 Presentazione del libro “Easywine” a cura di Cristiana Lauro.

 

DOMENICA 20 MARZO

 

/ Ore 11.00 Degustazione nella storia a cura del “Consorzio del Brunello di Montalcino”

Presso ristorante Nettuno con vista sui templi a cura di Luca Gardini, Luciano Pignataro e Luciano Ferraro.

Presentazione dei vini del “Consorzio del Brunello di Montalcino” delle seguenti cantine:

 

Biondi Santi

Casanova di Neri

Ridolfi

Ciacci Piccolomini d’Aragona

Capanna

Canalicchio di Sopra

Cortonesi

Poggio di Sotto

Fuligni

Le Chiuse

 

13:30/14:30 presso ristorante nettuno con vista sui templi a cura di Luca gardini

Verticale:

igp paestum fiano bio pian di stio 2016

igp paestum fiano bio pian di stio 2017

igp paestum fiano bio pian di stio 2018

igp paestum fiano bio pian di stio 2020

igp paestum fiano bio pian di stio 2021

igp paestum fiano bio pian di stio evoluzione 2019

 

Ingresso al pubblico Ore 14.00

 

/ Ore 15:00 / 16:00 / Verticale azienda “Feudo Maccari” a cura di Luciano Pignataro

 

  • Sicilia DOC Nero d’Avola Saia  2005
  • Sicilia DOC Nero d’Avola Saia 2007
  • Sicilia DOC Nero d’Avola Saia 2008
  • Sicilia DOC Nero d’Avola Saia 2010
  • Sicilia DOC Nero d’Avola Saia 2012
  • Sicilia DOC Nero d’Avola Saia 2015
  • Sicilia DOC Nero d’Avola Saia 2016
  • Sicilia DOC Nero d’Avola Saia 2019

 

/ Ore 16.00 / 17.00

Masterclass “Azienda Vallepicciola” a cura di Luca Gardini.

Toscana IGT Pievasciata Pinot Nero 2021

Chianti Classico DOCG 2018

Chianti Classico DOCG riserva 2018

Toscana IGT Pinot Nero Boscobruno 2020

Toscana IGT Miglioré 2018

 

/ Ore 17.00 / 18.00 Presentazione dell’Aglianico del Vulture con la presenza del Consorzio,

a cura di Luca Gardini.

 

/ Ore 18:30 / 19:30 Presentazione del Brunello di Montalcino con la presenza del Consorzio,

a cura di Luca Gardini con le seguenti cantine:

 

Banfi

Il Poggione

San Lorenzo

Argiano

Casisano

San Guglielmo

Villa Le Prata

Carpineto

Tenuta Fanti

Talenti

 

/ Ore 20.00 Presentazione del libro “Pinù, la mia cucina” a cura di Franco Marino Chef.

 

/ Ore 23.00 chiusura dell’evento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.