Panificio Malafronte: le colombe

27/3/2018 1.5 MILA
Massimiliano Malafronte
Massimiliano Malafronte

di Marco Contursi
Da oltre 100 anni il cognome Malafronte a Gragnano vuol dire pane. Siamo alla quarta generazione di Maestri fornai coi fratelli Massimiliano, Adriano e Daniele che gestiscono il panificio sotto lo sguardo attento di papà Ciro. Pane dunque in tante declinazioni: col lievito madre, con lievito di birra ma lunga lievitazione, ai cereali antichi. Pani buoni e digeribili e che si possono degustare anche a distanza di un paio di giorni, soprattutto nei formati più grandi. Senza dimenticare freselle, taralli e grissini fatti a mano con olio extravergine.

Panificio Malafronte - ingresso
Panificio Malafronte – ingresso

Ma da alcuni anni questo panificio è salito alla ribalta per i lievitati delle ricorrenze: panettone e colomba.

Panificio Malafronte - colomba
Panificio Malafronte – colomba
Panificio Malafronte - colombe pronte per spiccare il volo
Panificio Malafronte – colombe pronte per spiccare il volo

Massimiliano ha fatto i corsi a Milano e da oltre 10 anni si cimenta in questi dolci di chiara matrice nordica ma che da noi al sud stanno avendo le loro massime espressioni. Le colombe e i panettoni migliori d’Italia si fanno al sud, Campania in primis. Questo ci dicono i maggiori concorsi nazionali del settore, tra cui Regina Colomba, dove proprio Massimiliano Malafronte si è recentemente classificato tra i primi 10 produttori d’Italia, in attesa della finale nazionale che si svolgerà prima di Pasqua.

Lievito madre, burro belga, uova di galline allevate a terra, scorzette semicandite per mantenere la freschezza dell’agrume e vaniglia bourbon, questi gli ingredienti della colomba classica di Malafronte. Soffice, profumata, decisamente buona e venduta al prezzo di 26 euro, una decina di euro in meno rispetto a colleghi più blasonati.

Panificio Malafronte - pane
Panificio Malafronte – pane
Panificio Malafronte - grissini
Panificio Malafronte – grissini

La si può trovare anche nelle versioni più golose con amarene, nocciole e cioccolato, limoncello, mandarino tardivo di Ciaculli (presidio slow food), Guappa (liquore con latte di bufala) e sidro e mele.

Un mio consiglio? Compratevi anche il casatiello dolce, con tutti quei confettini colorati, porterà allegria sulla vostra tavola pasquale.

Panificio Malafronte - casatiello dolce
Panificio Malafronte – casatiello dolce

Ed è buonissimo , soprattutto se ci spalmate sopra un velo generoso della vostra crema di nocciole preferita…….massì, anche nutella va bene, alla faccia dei gastrofighetti frou frou….!!!!

Panificio Malafronte
Via Castellammare, 162, 80054 Gragnano (NA)
tel. 081 8714049

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *