“Panino, Amore e Fantasia” ecco i vincitori del Contest del Mattino.it e tutti i panini finalisti

21/6/2019 1.4 MILA
Vincitori del contest
Vincitori del contest: Tandem, Suscettibile e Casa de Rinaldi

di Bruno Sodano

Mercoledì al Ristorante Zì Teresa al Borgo Marinari di Napoli, si è concluso il contest “Panino, Amore e Fantasia” lanciato da ilmattino.it due mesi fa. I vincitori sono stati tre primi classificati ex aequo. A vincere sono stati i locali Tandem (Napoli), Suscettibile Pizza & Cucina (Vallo della Lucania) e Casa de Rinaldi (Napoli). I finalisti del contest sono stati accolti da Carmela Abbate, proprietaria del ristornate, ed hanno riproposto la loro creazione alla giuria composta da Luciano Pignataro, Santa Di Salvo, Annatina Franzese, Giustino Catalano e da me.

Giuria contest
Giuria contest

Presenti anche gli sponsor dell’evento, reso possibile da Mulino Caputo, Gma Import Export di Giuseppe Acciaio (presente Marco Caravelli), AdHoc (c’era Antonietta Musella area marketing che ha regalato buoni da spendere nel cash & carry), Casolaro (presente Maria Vittoria Casolaro che ha invitato i partecipanti alla loro rassegna Giacche Bianche di novembre dove accanto agli chef ci sarà anche la sezione dedicata a chi realizza panini gourmet), Grangusto, Nocciole Papa, Kbirr, Ford twins, il ristorante locanda del Grifo Napoli che ha offerto buoni spendibili nel locale. La cerimonia ufficiale sarà fatta a novembre durante la presentazione della guida enogastronomica regionale Mangia & Bevi del Mattino curata da Santa Di Salvo e Luciano Pignataro in cui saranno inseriti i tre primi classificati del contest Panini. I panini presentati dai vincitori stati rispettivamente:

Tandem (asporto in via Mezzocannone Napoli ed altre sedi) con Roberta Pucello ha presentato il classico cuzzetiello napoletano con il ragù.

 Tandem cuzzetiello con ragu'
Tandem cuzzetiello con ragu’

Antonio Morinelli del Suscettibile Pizza & Cucina di Vallo della Lucania, ha proposto un panino studiato per esaltare un territorio, il Cilento. All’interno del bun artigianale troviamo hamburger di vitellone podolico, carciofini sottolio, pancetta arrotolata, caciocavallo e maionese al limone.

Panino Suscettibile Pizza & Cucina
Panino Suscettibile Pizza & Cucina

Cristiano De Rinaldi, di Casa de Rinadi – Napoli (zona ospedaliera) – ha eseguito un succulento panino di Cristiano, BZone. Bun artigianale homemade con provola affumicata, Hamburger Black Angus, pomodoro cuore di bue, salsa a base di aglio, cipolla, maionese e curcuma.

Il panino di Cristiano BZone
Il panino di Cristiano BZone

Anche gli altri partecipanti hanno presentato degli ottimi panini e troviamo in ordine casuale:

Paninoteca 141 – San Michele di Serino – panino affumicato con hamburger di cervo, salsa ai frutti rossi al ginepro, stick di melanzane e songino.

Panino al cervo paninoteca 141
Panino al cervo paninoteca 141

Bistrot 3 Bien (Stefano Crispino) Frattamaggiore ha proposto un panino alla canapa con baccalà e pomodorini semidied.

Panino Bistrot 3 Bien
Panino Bistrot 3 Bien

Ninando Frattamaggiore, ha presentato un panino con hamburger di gamberoni, burrata, insalata e pesto di rucola.

Panino di Ninando
Panino di Ninando

La paninoteca Draft di Vallo della Lucania ha preparato un bun artigianale con verdure di campo, hamburger, mozzarella nella mortella e soppressata di Gioi.

Panino del Draft
Panino del Draft

Vincenzo De Martino (Anacapri) ha proposto un panino di salume con rucola, formaggio ed un tocco di fichi. Gusti equilibrati, freschi e semplici.

Panino di Vincenzo De Martino
Panino di Vincenzo De Martino