“Pasta Grannies”: il libro sulle nonne italiane della pasta di Vicky Bennison

13/12/2019 1.3 MILA
La scrittrice Vicky Bennison
La scrittrice Vicky Bennison

di Floriana Barone

“Pasta Grannies, the secrets of Italy’s best home cooks”: si chiama così il nuovo libro della scrittrice inglese Vicky Bennison, che raccoglie 75 ricette autentiche di pasta fatta in casa, fiore all’occhiello della tradizione e della cultura italiana. Chi sono le protagoniste del libro? Le “nonne della pasta” o, come vengono simpaticamente definite “pasta grannies”, donne over 80, pronte a dispensare consigli e piccoli segreti per preparare la migliore fatta in casa.

Quindici anni fa Vicky Bennison e il marito hanno comprato una casa nelle Marche: da quel momento, è esplosa la sua passione per la cucina regionale e territoriale, per la manualità e i gesti delle massaie tramandati spesso da generazione in generazione. Ricette e usanze che oggi rischiano di andare perdute. Per preservare le tradizioni culturali italiane e tramandare i segreti dell’arte della pasta fatta in casa, Vicky ha creato prima un canale YouTube, Pasta Grannies, che attualmente conta più di 446mila iscritti: per cinque anni, ha viaggiato in quasi tutt’Italia per intervistare e filmare queste nonne nelle loro cucine. Questo libro è figlio del suo progetto web e celebra 75 autentiche ricette regionali di pasta fatta in casa: dai pici ai tortelli d’erbetta. Le ricette propongono anche diversi abbinamenti, con sughi, ragù, pesti e diversi ortaggi. Come si spiega nell’introduzione di “Pasta Grannies”, ogni nonna custodisce una propria ricetta per la pasta fatta in casa, ma, in realtà, ogni nonna ha una propria ricetta per tutto. Gli italiani sanno bene che le nonne sono le cuoche migliori perché rendono speciale il pranzo della domenica o i pasti di ogni giorno. Sono nonne che solitamente hanno imparato due o tre tipi di pasta tradizionali della loro regione e che hanno un piccolo orto casalingo, che dona un sapore speciale alle loro ricette. Come dice una delle Pasta Grannies, Lucia: “Quando hai a disposizione grandi ingredienti, fanno il lavoro al posto tuo”.

I raschiatelli con pezzente e rafano di Lucia
I raschiatelli con pezzente e rafano di Lucia
I Maccheroni a descita - cavatelli - con sugo di seppia di Rachele
I Maccheroni a descita – cavatelli – con sugo di seppia di Rachele

Questo libro mette insieme la cucina di queste donne, molte delle quali sono state protagoniste proprio sul canale YouTube. Cosa fa la differenza nella pasta fatta in casa secondo Vicky? Gli ingredienti, che devono essere di qualità e ricordarsi sempre di lasciare riposare la pasta almeno 30 minuti dopo la preparazione. L’autrice del libro ama, in particolare, le tagliatelle delle Marche, che lì si realizzano con la farina di fave, un legume che caratterizza spesso anche il condimento. Ama molto la Sardegna, l’Emilia Romagna e la Liguria e impazzisce per il pesto, ma consiglia di assaggiare almeno una volta nella vita anche le busiate trapanesi e ricorda con ammirazione la signora Letizia Favuzza di Salemi, che ha compiuto 101 anni: una delle sue pasta grannies più longeve, come la sarda Giuseppa Porcu di Ozieri, che prepara con grande manualità i suoi “maccarones de ungia”.

La presentazione del libro si è svolta il 1 dicembre a Roma, presso la Scuola di cucina Grano&Farina di Trastevere dello chef, pasticcere e matematico Pino Ficara e di sua moglie, la pastaia Julia Griner, che dal 2017 propongono corsi didattici di pasta e pasticceria in italiano, inglese e francese.

La pastaia Julia Griner
La pastaia Julia Griner

Pasta Grannies, The Secrets of Italy’s Best Home Cooks
https://www.pastagrannies.com/

Il libro è acquistabile in libreria e su Amazon a questo link
Facebook
Instagram