Pastificio Graziano, la pasta irpina 100% italiana

17/9/2020 1.4 MILA
Pastificio Graziano - Andrea D’Urso e Alessandro Pipero
Pastificio Graziano – Andrea D’Urso e Alessandro Pipero

di Antonella Amodio

Il Pastificio Graziano non utilizza per le proprie paste soltanto trafile al bronzo con essiccazione a basse temperature, ma impiega anche trafile al platino e all’argento, che consentono di valorizzare la componente termica dell’estrusione, garantendo la massima uniformità e omogeneità della pasta, quindi un sapore più integro e una maggior tenuta in cottura.

Pastificio Graziano - lavorazione
Pastificio Graziano – lavorazione

Così al Pastificio Graziano, di Monocalzati in Irpinia, si lavora una fase tra le più importanti per la fabbricazione della pasta.

Pastificio Graziano - lavorazione della pasta
Pastificio Graziano – lavorazione della pasta

Questa non è una storia di tradizioni familiari, ma un progetto nuovo, nato da due fratelli imprenditori di Solofra, Alfonso e Andrea D’Urso. Essi hanno creato un marchio che racchiude una forte identità territoriale insieme con la bellezza dell’artigianato “Made in Italy”, rifacendosi alla filosofia produttiva della tradizione dei maestri pastai napoletani.

Pastificio Graziano - fase di essiccazione della pasta
Pastificio Graziano – fase di essiccazione della pasta

Ed è solo la passione a muovere Il Pastificio Graziano, che fin dalla nascita punta fermamente alla qualità e all’innovazione, sposando l’artigianalità della lavorazione con macchinari di ultima generazione di un impianto moderno e all’avanguardia, quali ad esempio gli essiccatori statici, in grado di ricreare le temperature e l’umidità di Gragnano, nei quali l’essiccazione avviene lentamente per circa 23 ore.

La pasta prodotta viene sottoposta a severi controlli sulle materie prime e su tutta la filiera produttiva.

La collaborazione con i laboratori del Dipartimento di Chimica dell’Università degli Studi di Salerno consente di verificare che la pasta prodotta dal Pastificio Graziano sia al 100% sana, senza la presenza di metalli pesanti.

Pastificio Graziano - lavorazione
Pastificio Graziano – lavorazione

Il grano utilizzato è esclusivamente italiano (arriva dalla Campania, dalla Puglia e dalla Basilicata) e la semola di grano duro viene impastata con l’acqua delle sorgenti del Monte Terminio, sottoposta a trattamento di ultra filtrazione, in grado di rimuovere il cloro ed eventuali tracce di metalli pesanti. Giusto per fare un esempio di tracciabilitá e sicurezza del prodotto.

Pastificio Graziano - reparto produzione
Pastificio Graziano – reparto produzione

Un pastificio di ultima generazione, dove i fratelli D’Urso producono giornalmente circa 50 quintali di pasta, con l’obiettivo di arrivare ad 80, grazie all’attivazione di nuovi forni.

Pastificio Graziano - trafile
Pastificio Graziano – trafile

Tanti i formati, tra i quali non manca il fusillo avellinese, tipico (corto o lungo) della tradizione gastronomica irpina, riscoperto e recuperato nella sua forma caratteristica dal Pastificio Graziano, che ha creato, tra l’altro, le Mezze Maniche Rigate firmate Pipero: un formato ad hoc per la carbonara del Ristorante Pipero di Roma.

Pastificio Graziano - Carbonara del Ristorante Pipero
Pastificio Graziano – Carbonara del Ristorante Pipero
Pastificio Graziano - linea-trafile
Pastificio Graziano – linea-trafile

Sempre con lo sguardo avanti e sensibile alle esigenze del mercato, il pastificio – all’interno della gamma – ha realizzato anche i marchi Kosher e Halal, che certificano la conformità alle norme etiche ed igienico-sanitarie dettate delle dottrine ebraica e islamica.

100 % grano italiano, lenta essiccazione, acqua delle sorgenti Irpine e tanta passione, sono gli ingredienti che compongono la buona pasta del Pastificio Graziano.

Pastificio Graziano

Sede e stabilimento:
Contrada Starze, snc
83030 Manocalzati (AV)
Email: [email protected]
Tel.: +39.0825-534751
Fax +39.0825-534817