Peppe di Napoli il pescivendolo più amato dal popolo della rete si racconta ‘a cascat e anticipa l’uscita della sua biografia

20/7/2020 14.8 MILA

Peppe Di Napoli Ristopescheria

Peppe di Napoli
Peppe di Napoli

di Laura Guerra

Peppe Di Napoli, pescivendolo fenomeno del web,  ogni mattina va in video sui social dai banchi della sua pescheria e dai fuochi del suo ristorante e, ogni volta, in poche ore,  la sua faccia allegra e sorniona contornata da una barba scura scura, realizza, centinaia di migliaia di visualizzazioni.  In questi giorni la sua pagina fb ha toccato i 700mila followers   creando una vivace  community di fan.

Peppe di Napoli saluta i 700 mila followers
Peppe di Napoli saluta i 700 mila followers

Lo seguono, lo riconoscono per strada come una popstar e vanno a mangiare alla sua pescheria che, la sera, nel fine settimana trasforma in ristorante.  La risto-pescheria si trova a Pianura,  in una traversa a senso unico infilata in un imbuto di anonime palazzine di periferia.

La Risto Pescheria - esterno
La Risto Pescheria – esterno

L’uomo record  dei social che, su instagram è seguito da più di 115.000 persone, serve piatti gustosi dalla rassicurante impronta casalinga, preparati utilizzando il pesce invenduto in pescheria la mattina.

La Risto Pescheria - I posti in veranda
La Risto Pescheria – I posti in veranda
La Risto Pescheria - La sala interna
La Risto Pescheria – La sala interna

Il menu fisso per numero di portate e ad un  costo popolare, prevede una decina di antipasti tra freddi e caldi cui si può aggiungere (con una piccola aggiunta di prezzo)  una porzione di crudi, seguono due primi piatti, un secondo, un dolce.

Le ricette proposte sono quelle della cucina tradizionale napoletana e vengono preparate da una squadra di cuoche guidate da Peppe e da sua moglie Brunella. Fra gli antipasti spiccano  il filetto di orata  impanato e fritto e le seppie con i piselli che sanno di casa; buone e sfiziose le polpette di tonno. Molto gustosa e ben bilanciata la “Genovese di mare” che regge un piacevole equilibrio fra l’aroma e la brasatura  della cipolla e il punto di cottura del tonno.  Non a caso è il suo piatto più richiesto, conosciuto e amato.

La Risto Pescheria - Il crudo
La Risto Pescheria – Il crudo
La Risto Pescheria - Orata impanata e fritta
La Risto Pescheria – Orata impanata e fritta
La Risto Pescheria - Le polpette di tonno
La Risto Pescheria – Le polpette di tonno

Il locale è frequentatissimo e i posti, spesso, già a metà della settimana,  sono tutti prenotati. Contribuisce molto alla sua fama l’appuntamento il video quotidiano che pubblica ogni mattina,  dando la voce al popolo del web sia illustrando il pescato sui banchi sia proponendo seguitissime video ricette in cui illustra ingredienti e passaggi.

La Risto Pescheria - Gli antipasti caldi
La Risto Pescheria – Gli antipasti caldi
La Risto Pescheria - l saute' di frutti di mare
La Risto Pescheria – l saute’ di frutti di mare
La Risto Pescheria - I paccheri con la granseola
La Risto Pescheria – I paccheri con la granseola
 La Risto Pescheria - La genovese di mare
La Risto Pescheria – La genovese di mare
La Risto Pescheria - La frittura
La Risto Pescheria – La frittura

Il format delle ricette lo ha consolidato durante il lockdown quando cucinando in diretta da casa sua teneva compagnia ad un pubblico di affezionati che cresceva di giorno in giorno. Il grande seguito e il periodo di chiusura del ristornate  gli ha fatto venire l’idea di raccontare la sua storia in un libro che anticipa a Luciano Pignataro Wineblog uscirà a Natale pubblicato da  Gribaudo, marchio editoriale per il food di Feltrinelli.

La Risto Pescheria -Foto con i clienti
La Risto Pescheria -Foto con i clienti

Il suo motto che è già un tormentone è ‘a cascat che usa soprattutto quando finisce i piatti con una generosissima manciata di prezzemolo tritato. “Ne metto molto, bello fresco  – ci spiega  – per insaporire i piatti, per farli vivaci e perché a me il putrusino piace molto”.

  • Ma come nasce il tuo personaggio?

“Veramente  mi viene tutto molto naturale, io sono nato in una famiglia di pescivendoli e ho cominciato aiutando mio padre da ragazzino, eravamo 6 figli e ci dovevamo dare da fare. Ho sempre venduto il pesce, sulle spiagge, con il tre ruote  per le strade del Rione Traiano dove sono nato.  Da ragazzo mi conservavo i soldi per potermi aprire una pescheria. Ci sono riuscito proprio 25 anni fa in questi giorni. I video li faccio insieme a mia figlia Aurora che è capace con queste cose, io non ho nemmeno whatapp”.

E mi fa vedere un Nokia vecchio modello di quelli che servono solo per chiamate e sorpassati sms.

“Faccio la vita che ho fatto sempre –  racconta – mi sveglio alle tre di notte  per andare al mercato del pesce di Pozzuoli, la mattina gestisco la pescheria, la sera ma solo il fine settimana faccio il ristorante. Sono la stessa persona  sia nei video che nella vita, non mi sento nessun personaggio. Due anni fa ho fatto una puntata di Food Advisor con Simone Rugiadi in cui dovevamo gareggiare con altri ristoratori napoletani  con il cuoppo di frittura. Stavo davanti alle telecamere con naturalezza e ho scoperto che mi piace comunicare alle persone quello che faccio”.

  • Che ci sarà nel tuo libro?

“Durante la quarantena ho avuto più tempo per pensare e ho pensato a quanti sacrifici ho fatto, a quante cose ho rinunciato, a tutto quello che sono riuscito a costruire con il mio lavoro e ho pensato che era bello raccontare la storia di un ragazzo che ce l’ha fatta anche se è nato nel Rione Traiano  conosciuto solo per le cose negative. Ci metterò anche 60 ricette di piatti che vanno da quelli  che mi preparava mia madre fino a quelli che preparo oggi”.

“Spero che la gente se lo comperi ‘a cascat “! E ci saluta con una bella risata di buonaugurio.

 

Risto Pescheria Di Napoli
Via Vicinale San Donato Pianura
Tel 339 697 80 85
Pescheria aperta dal martedì alla domenica dalle 8.00 alle 14.00
Ristorante aperto il giovedi venerdi sabato a cena e la domenica a pranzo. E’ consigliabile prenotare.

2 commenti

    Giovanni

    Sei una bella persona, se passerò da quelle parti ti verrò a trovare. Auguri per la tua attività

    20 luglio 2020 - 12:14

    Stefania

    Complimenti per la tua bravura, passione, simpatia e semplicità! Scoprirti per caso, sul web, è stata una bella e piacevole sorpresa! Chissà se un giorno riuscirò a passare dalle tue parti…intanto, continuerò a seguirti con molto piacere. Le tue ricette sono SUPER!!👍😉

    11 agosto 2020 - 15:56

I commenti sono chiusi.