Un commento

    Francesco Mondelli

    Sui media si dice :ci sarò.Il minimo sindacale sia per il parterre di tutto rispetto nonché per un dovere-piacere per chi come me per millantato credito si è auto proclamato “ambasciatore”di Pioppi a Roma e non solo.Dicevo della presenza di tante persone di qualità e spessore ma mi sia consentito un ringraziamento particolare al grande chef Alfonso Iaccarino che ha reso celebre nel mondo il Don Alfonso 1890 e da cui ho imparato quel poco o tanto che so di enogastronomia e che da tempi non sospetti pratica le regole della dieta mediterranea a partire dai prodotti della propria tenuta a Punta Campanella Le Peracciole su cui ancora regna sovrano senza alcuna intenzione di abdicare, come per i vari ristoranti nel mondo,a favore dei figli.FM

    2 luglio 2020 - 08:35

I commenti sono chiusi.