Pizza della settimana: La Nerano a modo mio di Carlo Tamburro di Guakamaya da Carlo 2.0 Pizzeria abbinata al 2 Cunti Coda di Volpe IGT Il Trave

4/8/2022 767
La Nerano a modo mio di Carlo Tamburro di Guakamaya da Carlo 2.0 Pizzeria
La Nerano a modo mio di Carlo Tamburro di Guakamaya da Carlo 2.0 Pizzeria

di Antonella Amodio

Ricetta impasto:

1 kg di farina

700 gr di acqua fredda del rubinetto

20 gr di sale

2,5 gr di lievito

NOTA: il tempo di lievitazione deve essere di almeno 24 ore.

 

Preparazione

Sciogliere il lievito di birra in poca acqua, versare 800 grammi di farina e mescolare. Aggiungere 20 grammi di sale e continuare a impastare con le mani aggiungendo la restante farina. Quando l’impasto è liscio e privo di grumi, lasciare riposare per circa 20 minuti dopo avergli conferito forma sferica. Dividere l’impasto in panetti da circa 300 grammi l’uno.

Adagiare i panetti su una teglia oleata, coprirli con la pellicola quindi lasciare riposare.

Sistemare l’impasto in un ruoto o teglia rotonda e schiacciare con una leggera pressione delle mani fino a conferire la classica forma rotonda della pizza. Cuocere in forno alla massima potenza (250-300°) per 8 minuti.

 

Condimento

Vellutata di zucchine allo zafferano Pentro

Fior di latte molisano (80 gr)

Pancetta molisana

Fiori di zucca locali

Burrata molisana

Tartufo nero estivo molisano

Olio E.V.O.

Basilico.

Sistemare sul disco di pasta la vellutata di zucchine, il fior di latte e la pancetta. Cuocere in forno caldo alla massima potenza per circa 8 minuti. All’uscita aggiungere la burrata, i fiori di zucca, il tartufo nero estivo a scaglie, il basilico e un filo di olio extravergine E.V.O.

Cunti Coda di Volpe IGT Il Trave
Cunti Coda di Volpe IGT Il Trave

2 Cunti Coda di Volpe IGT Il Trave

Le viti centenarie di Coda di Volpe sono adagiate su terreni di Paternopoli argillosi-calcarei con la presenza di cinerite vulcanica. Nel bicchiere mostra il colore giallo paglierino luminoso. L’olfatto racconta di profumi di frutta esotica, come il mango e l’ananas e solo in un secondo momento emergono note di felce e di miele. Il sorso è appagante e in equilibrio tra freschezza, sapidità e corpo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.