Pizzaioli a Parigi? Big Mamma soddisfatta dei risultati delle selezioni napoletane

9/3/2018 675
Un momento della selezione di Big Mamma a Napoli, nello stabilimento di Mulino Caputo
Un momento della selezione di Big Mamma a Napoli, nello stabilimento di Mulino Caputo

Sono stati selezionati  a Napoli dallo staff di “Big Mamma”, con prove pratiche e colloqui che si sono svolti presso la sede del  Mulino Caputo e, nel giro di sei  mesi,  verranno chiamati a Parigi per entrare nell’organico dei locali francesi del gruppo.

I giovani aspiranti pizzaioli e fornai  svolgeranno un periodo di prova-formazione retribuito della durata di due mesi circa.  Poi,  una volta conclusa la formazione, verranno assunti. Attualmente, presso i locali di  Big Mamma operano 420 persone distribuite in sei locali e  il 60 % del personale proviene dalla Campania. “Noi siamo sempre alla ricerca di personale giovane che abbia curiosità, verve e passione per il lavoro”  spiega Tiziana Fava, responsabile del reclutamento della forza lavoro  “La nostra è una grande famiglia, uno staff tutto italiano, giovane e appassionato. Preferiamo selezionare non solo le professionalità ma anche i prodotti made in Campania. Perché riconosciamo agli uni e agli altri, ai prodotti e alle persone, un quid in più. Un valore aggiunto difficile da trovare altrove”

A conclusione di questa prima missione napoletana, Tiziana Fava lancia un messaggio a tutti i pizzaioli e panificatori della Campania “Seguiteci sulla nostra pagina facebook e non smettete di proporvi. Noi siamo in continua crescita”