Pizzeria La Bufala a Maranello, la Ferrari è nel forno

7/8/2020 616

Pizzeria La Bufala a Maranello
Piazza G. Amendola, 1/2 

Telefono: +39 0536 943661 https://pizzerialabufala.it/
Aperto a cena dal martedì alla domenica
 (dalle 19:00 alle 23:30) e il venerdì anche a pranzo. Chiuso il lunedì.

 

Gianni di Lella
Gianni di Lella

Siamo a Maranello, il paese della Ferrari. Gianni Di Lella, classe 1985 nato in provincia di Napoli, ha aperto 10 anni fala pizzeria La Bufala, che in questa fase posto Covid attualmente ha 60 coperti interni e altri 30 in esterno. Gianni lavora in team con la sua famiglia, un’azienda ormai solida divenuta una florida realtà, tanto che Gianni ha in animo di partire con un nuovo format.

Oggi la pizza di Gianni Di Lella è il risultato di un impasto ottenuto con studi e scelte di farine selezionate: farina biologica 00, farina integrale e farina di riso nero, con maturazioni degli impasti fino a 48 ore. L’idea è quella di proporre nuovo menù studiato per raccontare le storie e le tradizioni delle culture gastronomiche dei territori più vicini al suo cuore, la tradizione napoletana che si porta dietro dall’infanzia e quella emiliana che lo ha adottato. Ma tanti sono i riferimenti dei prodotti di altre regioni meridionali. Una cura costante della materia che fa la differenza. Imperdibili le classiche, tra le nuove proposte segnaliamo queste.

Pizzeria La Bufala - La Parmigiana di Mia Mamma

Pizzeria La Bufala – La Parmigiana di Mia MammaMolto buona la Parmigiana di Mia mamma con pomodoro pelato dell’Agro nocerino, fior di latte dei Monti Lattari, melanzane tagliate a fette sottili e fritte, Parmigiano Reggiano 36 mesi e basilico, olio extravergine d’oliva bio 100% italiano

Pizzeria La Bufala -pizza Napoli in estate
Pizzeria La Bufala -pizza Napoli in estate

C’è poi Pizza napoli in estate: pomodoro pelato dell’Agro Nocerino, fiori di cappero, alici di Cetara, pacchetelle del Vesuvio e origano di Sicilia, stracciatella di bufala per completare l’ opera in uscita dal forno.

Pizzeria La Bufala - pizza era una lasagna
Pizzeria La Bufala – pizza era una lasagna

Il ricordo d’infanzia di Gianni, una pizza dal “sapore di casa”: Bufala DOP, Ragù tradizionale Emiliano e Parmigiano Reggiano 60 mesi. Tecnica di cottura: per ricreare l’ effetto della crosticina superiore tipica della lasagna di casa, questa pizza viene cotta a bocca di forno

Pizzeria La Bufala -pizza profumo di liquirizia
Pizzeria La Bufala -pizza profumo di liquirizia

Unione di sapori a contrasto, abilità di Gianni, scelta selezionata di Fiordilatte dei Monti Lattari ad uscita dal forno prosciutto cotto italiano, stracciatella di bufala, polvere di liquirizia.

Ovviamente non potevano mancare le attesissime pizze dolci, un po’ del nord e un po’ del sud, la giusta attenzione che meritano la Sicilia e la Riviera Romagnola

Pizzeria La Bufala - Sicilia
Pizzeria La Bufala – Sicilia

Pizza fritta con spolverata di zucchero e cannella, ricotta di pecora, scheggia di cannolo, granella di pistacchio del Bronte e zest di arancia.

Cocco bello - ricordo di Riviera Romagnola
Cocco bello – ricordo di Riviera Romagnola

Fragrante focaccia farcita con gelato al cocco, fruit passion, mousse al cocco, meringa al cocco, acqua, di ostrica e zest di lime.

Forno
Forno

Gianni è un imprenditore determinato, nonostante il periodo di stasi indotto dal Covid-19, la sua mente e la sua passione sono sempre in fermento e noi gli auguriamo di raggiungere i suoi obiettivi e di realizzare i suoi sogni, supportato dal suo grande tesoro: la famiglia!

Pizzeria La Bufala a Maranello

Un commento

    friariello

    Non ho mai amato le Ferrari.

    7 agosto 2020 - 11:17Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.