Pizzeria Lombardi a Santa Chiara, la pizza tradizionale nei locali rinnovati nel cuore della bellezza di Napoli

5/1/2019 3.9 MILA
Lombardi a Santa Chiara - Lino Riccio
Lombardi a Santa Chiara – Lino Riccio

di Antonella Amodio

Dal 3 dicembre risplende in tutta la sua bellezza la Pizzeria Lombardi a Santa Chiara, restituita ai cultori della pizza dopo una lunga chiusura – dal nuovo proprietario: l’ingegner Gennaro Moio.

Lombardi a Santa Chiara - insegna
Lombardi a Santa Chiara – insegna

Era il 1892 quando Errico Lombardi iniziava a friggere le pizze ripiene di ciccioli e ricotta tra i vicoli di Napoli, e solo qualche anno dopo furono gli stessi Lombardi a “sbarcare” per la prima volta la pizza a New York. Tra i tavoli della pizzeria del quartiere Spaccanapoli si sono seduti negli anni clienti come Salvatore Di Giacomo, Matilde Serao, Gabriele D’Annunzio e Benedetto Croce ( quest’ultimo legato alla famiglia Lombardi da una amicizia fraterna ).

Lombardi a Santa Chiara - Forno
Lombardi a Santa Chiara – Forno

Lombardi a Santa Chiara, con la regia del maestro Luigi Lombardi – erede della storica famiglia di pizzaiuoli – continua oggi a promuovere la tradizionale pizza napoletana.

Lombardi a Santa Chiara - Ambienti
Lombardi a Santa Chiara – Ambienti

L’ antica pizzeria ristorante Lombardi, tra i comodi e moderni tavoli sistemati nelle salette distribuite su tre livelli, offre pizze e un menù che richiamano la veracità gastronomica della città partenopea, come gli ziti alla genovese e le candele spezzate al ragù.

Al forno, posizionato in bella vista all’ingresso del locale, pensa il pizzaiolo Lino Riccio, che propone un’impasto preparato con un bland di farine Caputo lievitato per complessive 24 ore. All’uscita dal forno, la pizza si presenta grande, con cornicione evidenziato, morbida e fragrante. All’assaggio si riconosce la qualità degli ingredienti utilizzati per la farcitura.

Lombardi a Santa Chiara - Impasto
Lombardi a Santa Chiara – Impasto

In lista venti gusti tradizionali, quali la pizza Margherita e la Marinara che è d’obbligo assaggiare. Così come la pizza Lombardi, preparata con un tris di pomodorini gialli, arancioni e rossi, provola di bufala e fuori dal forno cosparsa con pancetta arrotolata e parmigiano reggiano grattugiato.

Lombardi a Santa Chiara - Pizza Margherita
Lombardi a Santa Chiara – Pizza Margherita

Pizzeria Lombardi a Santa Chiara

Lombardi a Santa Chiara - Pizza Marinara
Lombardi a Santa Chiara – Pizza Marinara

Non manca la classica friggitoria composta da crocchè, arancini, frittatine di pasta, mozzarella in carrozza e le montanare “Lombardi”.

Lombardi a Santa Chiara - Pizza Lombardi
Lombardi a Santa Chiara – Pizza Lombardi

Selezione di birre italiane ed estere e vini campani proposti anche al bicchiere.

Servizio veloce e cortese.

Costo della pizza Margherita: € 5,00

Via Benedetto Croce, 59   80134 Napoli
Tel 081 5520780
Sempre aperto
Pizzeria Lombardi a Santa Chiara

 

Un commento

    luca

    (5 gennaio 2019 - 20:33)

    Nella recensione non c’è la SEZIONE trasversale del cornicione che permette ai lettori di avere un elemento importante “in più” per farsi “UN’IDEA” della “qualità” della pizza.
    È “un’idea” che ha un senso entro certi “limiti”:
    ma, attenzione, in base a questa iniziale “idea” della pizza recensita i lettori “possono” decidere, senza averla assaggiata, se andare o non andare in una pizzeria.
    È importante anche l’informazione sui prezzi che, invece, non è stata dimenticata, ma non in tutte le recensioni del blog è presente.(Si potrebbe essere più completi informando anche sul prezzo di altri piatti accennati nell’articolo).
    _
    La pizza margherita è la più bella di quelle presentate in questo articolo.
    Il cornicione presenta una bella coloritura uniforme che fa pensare a un’ottima cottura. Anche la puntinatura ben distribuita
    e priva di bolle grosse annerite è un elemento che a me piace e che vediamo sempre meno spesso nelle pizzerie attuali. Attenzione,
    non ci garantisce al 100% che la pizza sia ottima ma una leopardatura così ben fatta per me è un valore aggiunto che mi piace vedere e che mi fa “pensare” a una buona COTTURA.
    Che, rispettando la caratteristica morbidezza della napoletana classica, ci dia una pizza con queste 4 caratterische di qualità fondamentali e interconnesse.
    1 OTTIMA COTTURA
    2 friabilità
    3 elasticità (anche questa informazione dovrebbe essere data ai lettori)
    4 fraganza
    (È, meglio ribadirlo, una napoletana che si pieghi a libro senza rompersi e che non sia biscottata).
    (Attenzione, nel panorama delle pizze italiane, sono presenti molte pizzerie che si spacciano per napoletane ma non lo sono e i food blog non fanno niente per informare i lettori, che sono le CD. PIZZERIE AMMODOMIO: i food blog le chiamano con nomi fantasiosi e strampalati :-)
    __
    Conclusione:
    Dall”IDEA” che mi son fatto ci andrei in questa pizzeria. Mi aspetto una buona pizza.
    Poi, chissà, potrò confermare le mie ipotesi oppure potrei rimanere deluso: ma sono un po’ abituato :-)

I commenti sono chiusi.