Pizzeria Magma a Torre del Greco: il Vesuvio e il Golfo di Napoli nel piatto

28/1/2021 2 MILA

Pizzeria Magma Torre del Greco

Pizzeria Magma - Ciro Di Giovanni e Claudio De Siena
Pizzeria Magma – Ciro Di Giovanni e Claudio De Siena

di Antonella Amodio

Per una come me, che vive in una città dalla quale – per vedere il mare – occorre fare almeno 35 km, arrivare a Torre del Greco e sostare alla Pizzeria Magma, da dove si gode un panorama marino con affaccio sulla penisola sorrentina e sull’isola di Capri, è un’iniezione di bellezza, una boccata di emozione.

Bellissima la location di questa pizzeria alle falde del Vesuvio, che riapre finalmente i battenti per il pranzo, dalle ore 12.00 alle 18.00. Lineare, fresca nei colori in tinta con il mare e il cielo e nell’arredo moderno e funzionale, conta attualmente sessanta coperti contro i cento pre Covid e dispone di una grande piscina: la Sakura Club, impianto aperto durante la stagione calda, allorché si può anche pranzare a bordo piscina. Particolare non da poco, possiede anche un parcheggio che fa impallidire quello dello stadio San Paolo.

Pizzeria Magma - Panorama
Pizzeria Magma – Panorama

Parlo di una delle strutture più belle dell’area vesuviana, senza dubbio.

Pizzeria Magma - ingresso, spazio esterno
Pizzeria Magma – ingresso, spazio esterno

Il proprietario, Ciro Di Giovanni, è il primo ad esserne innamorato, e con lui sua moglie Nicoletta Di Patre, che si gode il panorama struggente su Capri dai fornelli della cucina del Magma, poiché i piatti proposti sono a sua cura. Con loro, a raccontare della gastronomia locale, c’è anche Claudio De Siena, pizzaiolo di lunga esperienza che fin dell’apertura (anno 2018) è alla “console” della pizza e al forno.

Pizzeria Magma - Nicoletta Di Patre
Pizzeria Magma – Nicoletta Di Patre
Pizzeria Magma - il pizzaiolo Claudio De Siena
Pizzeria Magma – il pizzaiolo Claudio De Siena

Ma andiamo con ordine.

Pizzeria Magma - sala
Pizzeria Magma – sala
Pizzeria Magma - impasto, banco, menu'
Pizzeria Magma – impasto, banco, menu’

Il menù è impostato su piatti tradizionali, con un occhio attento alla presentazione e alla scelta degli ingredienti che il generoso territorio vesuviano offre. Tra pomodorini del piennolo gialli e rossi, erbe aromatiche, verdure e baccalà, si alternano il pescato giornaliero, i formaggi e i latticini dei Monti Lattari, utilizzati anche per il topping della pizza, in quanto tra la cucina e la sezione pizzeria c’è un “fil rouge” che segue una linea di proposta ben precisa, tutta ancorata e radicata al territorio.

La bruschetta ai cinque cereali, con il burro prodotto da latte della penisola Sorrentina lavorato a pomata da Nicoletta, con aggiunta di pepe, e rifinita con il pomodorino del piennolo e le alici di Cetara, è uno starter che suggerisco di provare come full immersion territoriale che circoscrive le due costiere: la sorrentina e la amalfitana.

Pizzeria Magma - Pane ai cinque creali, burro, pomodorino del piennolo e alici di Cetara
Pizzeria Magma – Pane ai cinque creali, burro, pomodorino del piennolo e alici di Cetara

Così come il baccalà (pesce di tradizione vesuviana) cotto in olio di cottura aromatizzato con le erbe aromatiche del Vesuvio (rosmarino, salvia, timo ed erba cipollina), proposto con il guanciale e poggiato su crema di patate e olio extravergine al mandarino. Giusto per fare un esempio.

Pizzeria Magma - Baccala' in olio cottura
Pizzeria Magma – Baccala’ in olio cottura

Ma il menù conta anche piatti come i paccheri allo scarpariello, serviti con una generosa grattugiata di provolone del monaco, o gli spaghetti serviti con anelli di calamari, cozze e vongole, noci di Sorrento e crema di basilico home made.

Pizzeria Magma - Spaghetti anelli di calamari, cozze e vongole, noci e crema di basilico home made.
Pizzeria Magma – Spaghetti anelli di calamari, cozze e vongole, noci e crema di basilico home made

In fondo alla sala, con affaccio sul Vesuvio e sulla piscina, Claudio De Siena cura invece il suo regno: lo spazio pizzeria con il banco e il forno, dove prepara un impasto diretto con un blend di farine Caputo e 24 ore di lievitazione. La pizza si presenta leggera, scioglievole e ben cotta, con un mood creativo che ricorda quella tradizionale e che comunque stizza l’occhio all’innovazione, intuibile già dal cornicione evidente, ma non troppo.

La pizza Margherita è rigorosamente preparata con il fior di latte dei Monti Lattari e il pomodoro San Marzano, che conserva la nota agrodolce, crea equilibrio. Claudio presenta anche un impasto ai cinque cerali, che ama proporre in abbinamento al salmone, ai fiocchetti di burro, alla cipolla e alle olive di Gaeta. Una pizza, questa, dedicata a Nicoletta, autrice di tanti piatti del Magma.

Pizzeria Magma - Pizza Margherita
Pizzeria Magma – Pizza Margherita
Pizzeria Magma - sezione pizza Margherita
Pizzeria Magma – sezione pizza Margherita
Pizzeria Magma - Pizza Nicoletta
Pizzeria Magma – Pizza Nicoletta

Il menù pizza reca una ventina di gusti, tra i quali anche gli intolleranti al glutine possono fare la propria scelta.

Carta dei vini in rifacimento, con ulteriore inserimento di etichette locali e regionali. Birre in bottiglia (artigianali) e alla spina.

Servizio professionale e cortese.

Pizzeria Magma - Lacryma Christi Bianco Cantina Olivella
Pizzeria Magma – Lacryma Christi Bianco Cantina Olivella

Pizza Margherita € 5,00

Paccheri allo Scarpariello € 8,00

Pizzeria Magma
Via Enrico De Nicola, 28
80059 Torre del Greco
telefono 081 1245652
Aperto tutti i giorni tranne il lunedì dalle ore 12:00 alle 18:00
Servizio asporto e delivery fino alle 23.00

Pizzeria Magma a Torre del Greco