Premio Italia a Tavola: qualità e ottimismo

6/4/2017 862
Esultazione finale, premio Italia a tavola
La finale di Premio Italia a tavola

di Francesca Marino  e Fabiola Quaranta
Foto Nicola Impallomemi

La cultura enogastronomica al centro dello sviluppo turistico in Italia: questo il tema principale della tavola rotonda del Premio Italia a Tavola 2017, tenutosi a Firenze, centro nevralgico del turismo italiano, con i suoi musei, le sue chiese, il Pontevecchio ed il Lungarno, e che, anche quest’anno, è stata la casa prescelta da Alberto Lupini, ideatore e direttore di Italia a Tavola, per festeggiare la nona edizione del #premioiat, un appuntamento ormai imperdibile per l’enogastronomia del Bel Paese.

Ad ospitare il talk show dal titolo “Enogastronomia ed accoglienza nel piano strategico del turismo”, moderato dal patron di Italia a Tavola e e da Anna Maria Tossani, la Sala Brunelleschi nel neo ristrutturato Istituto degli Innocenti.

Annamaria Tossani e Alberto Lupini
Annamaria Tossani e Alberto Lupini

Protagonisti della tavola rotonda Dorina Bianchi, sottosegretario con delega al turismo, Simona Caselli, assessore all’Agricoltura della Regione Emilia Romagna, Giorgio Palmucci, presidente Confindustria Alberghi. Oltre alle istituzioni presenti,  nomi di spicco della ristorazione e del turismo come Alfonso Iaccarino, esponente della tradizione alberghiera e della forte rinascita della cucina italiana al sud e Roberta Garibaldi, responsabile scientifico East Lombardy, Enrico Derflingher, presidente Eurotoques International e Italia, Pasquale Diaferia, pubblicitario, Antonello Maietta, presidente Ais (Associazione italiana sommelier), Alfredo Pratolongo, vice presidente Fondazione Birra Moretti e Claudio Sadler, presidente associazione Le Soste.

Piatto Brunelwtmk
Piatto Brunel

L’economia, la ristorazione e l’hotellerie decise a fare squadra per il bene del “sistema Italia” per ricordare che l’unione fa la forza. Un’unione che, purtroppo, ancora non esiste non soltanto per la consolidata suddivisione del paese in termini economici e sociali, in due territori distinti, nord e sud, ma anche per le barriere esistenti tra le regioni stesse. Proprio in questo senso é intervenuto Alfonso Iaccarino, chef del ristorante bistellato Don Alfonso 1890: “Il nord ha più potere economico rispetto a noi del sud, ma questo non deve impedire alle regioni meridionali di essere all’altezza di quelle del settentrione. E’ necessario che il Paese si unisca per uniformare le possibilità di mettersi in mostra tanto alle attività del nord quanto a quelle del sud. L’Italia e lo stile di vita italiano sono ammirati in tutto il mondo, dobbiamo essere consapevoli di ciò». Gli Awards 2016 per l’eccellenza nell’enogastronomia e nella ristorazione sono stati assegnati a: Alfonso Iaccarino, Umberto Montano, presidente del Mercato Centrale, Palmiro Noschese, area manager Italia e membro del “Management petit Committee” del brand Melia, e Valentino Bertolini, in rappresentanza della catena alberghiera Marriott International, in qualità di general manager Florence Complex, che comprende l’Hotel The Westin Excelsior e St. Regis Florence e Baldassare Agnelli. I festeggiamenti sono continuati all’Otel Varieté con la cena di gala e la consegna del premio “Personaggio dell’anno”a Ernst Knam per i “Cuochi, Pizzaioli e Pasticceri”, Antonello Maietta per i “Maitre, Sommelier e Manager d’hotel”, Danny Del Monaco per i “Barman” e Paolo Massobrio per gli “Opinion leader”.

Cocktail, Danny del Monaco
Cocktail, Danny del Monaco

A concludere la due giorni, l’inaugurazione della mostra Foodgraphia al museo privato Bellini.

Premio Italia a tavola, convegno
Premio Italia a tavola, il convegno

Ad affiancare Italia a Tavola nell’organizzazione dell’evento ci sono associazioni di spicco come Ebit (Ente bilaterale industria turistica) e l’Associazione italiana Confindustria alberghi. Main sponsor della due giorni sono Grana Padano e Istituto Trentodoc che hanno sostenuto anche il premio per tutte le 8 settimane di sondaggio. Nove invece i partner tra cui Fic (Federazione italiana cuochi), Nic (Nazionale italiana cuochi), Euro-Toques, Conpait, AMPI, Ais (Associazione italiana sommelier), Cocktail in the world Mixology, Abi Professional (Associazione barman italiani) e Noi di sala. Media partner dell’evento saranno Risto Tv, Ansa, La Freccia, Cronache di Gusto, MySocialRecipe. 

Premiazione Danny del Monaco
La premiazione di Danny del Monaco
Premiazione Maietta
La premiazione di Antonello Maietta
Premiazione Palco
Italia a Tavola, Un altro momento della premiazione