Ragù 9850 – il ragù vegetariano di Salvatore Bianco gli altri piatti del Comandante dell’Hotel Romeo

16/4/2018 5.3 MILA
Ragù 9850

di Albert Sapere 

9850 km è la distanza tra Napoli e Tokyo. Una distanza che Salvatore Bianco executive chef del Comandante dell’hotel Romeo di Napoli ha provato a riassumere in un piatto. Il sugo di pomodoro è contaminato con la cultura giapponese e la sua millenaria tradizione dell’utilizzo di una serie di ingredienti di uso comune nella cultura degli abitati dell’isola del “Sol Levante”. Le candele al ragù di Salvatore non sono solo l’unione di due culture, molto diverse tra di loro, in omaggio allo stile Japan dell’albergo napoletano progettato da  Paul Tange, ma è anche la grande ossessione del popolo napoletano da sempre: quello di riproporre dei piatti con il gusto della carne senza la carne.

Il risultato è davvero interessante,  il ragù è completamente vegetariano, però si sente un gusto di umami intenso, molto simile a quello della carne.

La location è senza dubbio la più bella della città partenopea. La vista sul Vesuvio e sul golfo di Napoli è davvero mozzafiato. Una cucina in grande crescita quella di Salvatore che dopo 6 anni alla guida del ristorante ha trovato le giuste chiavi per accontentare sia i clienti dell’albergo ma anche il pubblico napoletano.

Una cucina che si sta verticalizzando sempre di più, giocata sulle acidità, attenzione alla materia prima, aggiornamenti sulle spezie orientali, tutto dosato con moderazione e soprattutto con precisione.

Il totano dentro è fuori da’ la cifra stilistica del cuoco di origine torrese, il lavoro sul calamaro è molto interessante, il gusto è delicato, però trova delle verticalità inaspettate grazie alla parte vegetale del piatto. L’animella il piatto più goloso della cena.  Il risotto è spinto sulla sapidità, su un gusto che sa di mare, di Napoli e di freschezza. La triglia e la pescatrice, hanno molto in comune, perchè coniugano tecnica e la sapidità a cui noi meridionali siamo abituati quando mangiamo il pesce. L’agnello in due servizi completa la parte salata della cena.

Capitolo a parte per la pasticceria, dove Salvatore dimostra, in questo momento in Campania, di offrire quella più completa e variegata.

 

Spugnole ripiene di fegatini di coniglio, asparagi e brodo di ossa al bbq

 

 

 

Il Comandante dell’Hotel Romeo
Napoli, Via Cristoforo Colombo 45
Tel. 081.0175001
www.romeohotel.it