A Mere Parigi, Mauricio Zillo va alla grande ma rimpiange Milano

2/12/2017 2.7 MILA
A Mere, Mauricio Zillo
A Mere, Mauricio Zillo

A Mere a Parigi Mauricio Zillo
l’Échiquier, 49 Rue de l’Échiquier, 75010 Paris
Tel. 01 48 00 08 28
Aperto a pranzo e a cena
Chiuso sabato e domenica
www.amere.fr

A Mere a Parigi. L’idea è compro, cucino e mangi. Sono tanti ormai gli italiani al lavoro a Parigi che preprano piatti di autore a prezzi accessibili. La freschezza della materia prima elaborata in modo semplice è un must. Mauricio Zillo ha 36 anni, a Milano lo conoscono dai tempi del Rebelot. In giro nelle cucine del Maurice di Ducasse, da Arzak, ma il suo riferimento culturale è Santi Santimaria che lo spedì a Dubai.

A Mere, la sala
A Mere, la sala

Francesco Ruggiero, pugliese, lo ha seguito e quasi due anni fa hanno aperto questo spazio in cui  il cuoco brasiliano esprime una cucina mediterranea perfetta e saporita nella quale gli elementi della materia sono ben accostati, di grande valore, senza fuochi d’artificio nel piatto e cucinati con buona tecnica.

A Mere,il banco con i pomodori di Mauricio
A Mere,il banco con i pomodori di Mauricio

Insomma, ecco un posto che fa parte dell’ondata italiana a Parigi

A Mere,angolo della sala
A Mere, angolo della sala

“Lasciai Milano poco prima dell’Expo e l’ho trovata trasformata. Tutto il contrario di Parigi dove si avverte il peso degli attentati. La gente con i soldi sta evitando di venire, solo gli italiani continuano perché in fondo siamo un paese fatalista”.

A Mere,broccoletti, san Marzano nduja e stracciatella
A Mere, broccoletti, san Marzano nduja e stracciatella

Eh sì Mauricio dice siamo pur essendo brasiliano e avendo i genitori a San Paolo perché in realtà lui ha quasi sempre vissuto in Italia e non esclude di tornarci.

A Mere,rognone di coniglio
A Mere, rognone di coniglio

A Mere a Parigi Mauricio Zillo

A Mere, l'ombrina
A Mere, l’ombrina pescata all’amo

La carta dei vini è molto interessante e curiosa, riflette bene il genius loci di A Mere. Un posto semplice con una trentina di posti, servizio attento ed essenziale. Due menu, a 45 con tre portate e 65 con sei. Noi scegliamo quest’ultimo. Non sai quello che mangi, ti si chiede solo se hai intolleranze.

A Mere,vitello con porro, sedano rapa e funghi
A Mere,vitello con porro, sedano rapa e funghi

Forse l’unica nota non italiana è il pane, buonissimo, ma che non viene riportato quando finisce nel cestino come avviene da noi.

A Mere,dessert ai cachi, croccantino e gelato di pistacchio
A Mere,dessert ai cachi, croccantino e gelato di pistacchio

Di grande valore i due dolci, non dolci. La cucina di Mauricio Zillo punta alle acidità e ai toni amari. I sapori delle verdure e degli ortaggi sono espressi in purezza. Niente pasticci e pochi grassi. Ci si alza leggeri.

A Mere, dessert cioccolato e frutti rossi
A Mere, dessert cioccolato e frutti rossi
A Mere,acqua del sindaco
A Mere, acqua del sindaco

CONCLUSIONI
A Mere a Parigi di Mauricio Zillo è un luogo che consiglierei a tutti di visitare quando si vuole trascorrere una serata colloquiale, non impegnativa e capire soprattutto le tendenze culturali della nuova giovane gastronomia francese. Il ricarico contenuto della carta consente un conto alla portata di tutti, decisamente economico considerando che siamo al centro di Parigi.

A Mere, il vino
A Mere, il vino