Brado a Roma, cacciagione e selvaggina in quantità e costo low cost!

26/1/2019 1.3 MILA
Brado Roma
Brado Roma

BRADO
Viale Amelia, 42
Aperto tutti i giorni a cena (dal 28 gennaio anche a pranzo)
Tel. 375 514 0851

di Virginia Di Falco

Brado a Roma. Servono molte più dita di due mani per contare quante sono state le nuove aperture, nella Capitale, sul finire del 2018. Una direzione ben precisa è stata quella intrapresa da una serie di locali più o meno conosciuti che hanno puntato sulla trattoria contemporanea: pochi piatti tradizionali ed immediati in carta, ben eseguiti facendo ricorso a scuola e tecnica, servizio personalizzato e senza fronzoli, seppur professionale. Poi ci sono i vari format più o meno modaioli, dai locali cosiddetti multifunzione a quelli monotematici.

Brado Roma, l'insegna
Brado Roma, l’insegna

Esce un po’ fuori dalle solite proposte Brado, aperto ad ottobre scorso in zona Tuscolana. Tre fratelli e due cugini hanno messo insieme due passioni, quella per la birra e quella per la cacciagione e, soprattutto, un po’ di idee su come proporle.

Brado Roma, scorcio della sala
Brado Roma, scorcio della sala

Un locale in stile molto moderno, arredo essenziale con una sala con un banco all’ingresso con le pompe per la birra, una quarantina di coperti e una grande vetrata con cucina a vista. Molto legno a richiamare uno ‘status selvaggio’ che costituisce l’ispirazione iniziale: quella di portare in tavola esclusivamente carni di animali allevati allo stato brado.

Esperienza e conoscenza di diversi allevamenti nell’alto Lazio e in Toscana, a partire da suini di cinta senese di un’azienda che seguono in prima persona, danno l’impronta ad un menu prevalentemente carnivoro che cambia a seconda degli arrivi giornalieri.

Una prima parte si divide tra antipasti e taglieri, che vengono preparati già dall’ora dell’aperitivo, insieme a frittelle di verdure o alle patate fritte (quelle di Avezzano, tagliate a mano e con la buccia: buonissime). Poi c’è una selezione di primi piatti, di secondi di vari tipi di carne e di hamburger, ma anche di verdure del giorno e insalate per accontentare i vegetariani. Infine, una piccola lista di vini, ben organizzata con un paio di etichette alla mescita mentre, come dicevamo, la scelta delle birre è molto ricca e varia continuamente.
I due antipasti provati sono stati più che convincenti, tanto il carpaccio di cinta senese in … abito calabrese, con cipolle rosse di Tropea e salsa alla ‘nduja quanto la corroborante vellutata di castagne con funghi cardoncelli grigliati, guanciale e peperoncino.

Brado Roma, carpaccio di cinta senese
Brado Roma, carpaccio di cinta senese
Brado Roma, vellutata di castagne e cardoncelli
Brado Roma, vellutata di castagne e cardoncelli
Brado Roma, il pane
Brado Roma, il pane

Semplici e gustosi i piccoli gnocchi con ragù di cinghiale, golosa la lasagna bianca con carne di cervo e funghi pioppini.

Brado Roma, gnocchetti al ragu' di cinghiale
Brado Roma, gnocchetti al ragu’ di cinghiale
Brado Roma, la lasagna
Brado Roma, la lasagna

Il cinghiale ritorna in cotoletta, servita con uno spiedo di patate piccanti e una salsa mediterranea a rinfrescare una panatura perfetta: asciutta, profumata e croccante.

Brado Roma, fettina panata di cinghiale
Brado Roma, fettina panata di cinghiale

Molto meno convincente lo spezzatino, sempre di cinghiale, per un uso troppo disinvolto di spezie che ha finito per coprire completamente il pur deciso carattere della carne.

Brado Roma, spezzatino di cinghiale
Brado Roma, spezzatino di cinghiale

Se invece volete tornare bambini per qualche minuto, provate senza esitazione il purè con le patate di Avezzano, in realtà una delicatissima e appagante crema di patate grazie all’olio extravergine di oliva.

Brado Roma, pure' all'olio Flaminio
Brado Roma, pure’ all’olio Flaminio

La raccomandazione finale è di chiudere col tiramisù, magari nella porzione mini se proprio non avete più spazio.
Una esperienza piacevole dunque, grazie alla cucina dall’impostazione semplice e pulita di Matteo Militello, che punta tutto su una buona materia prima, con un servizio giovane e di estrema cordialità. Conto medio sui 35 euro.

Brado a Roma