Il Cavallino a San Vitaliano, la felicità è vintage alle spalle del Vesuvio

19/3/2017 5.9 MILA
Il Cavallino, Giovanni Arrichiello con la moglie
Il Cavallino, Giovanni Arrichiello con la moglie
Ristorante Il Cavallino a San Vitaliano (Na)
Via Nazionale delle Puglie, 345
“Si mi servono un consulente e un ufficio stampa: per buttare la gente fuori”. Gioca Giovanni Arrichiello, figura di oste ormai sempre difficile da trovare, sorriso, una battuta per tutti, la capacità di scannerizzare cho ha di fronte e fare la proposta a voce.
Una atmosfera vintage, niente da dire: frigorifero dell’Antoca Gelateria del Corso, bicchieri anni ’70, ricette evergreen in base al pescato del giorno. Un tuffo nel passato insomma, senza tanto fronzoli anche se l’aggiornamento rispetto a quel periodo fa capolino con una buona presenza di bianchi campani, buon olio a tavola, pane integrale.
Mai nessuna recensione se non Tripadvisor ma sempre pieno. Perché? Perché di quel periodo ha dalla sua la certezza della grande qualità della materia prima di mare.
Il Cavallino, la sala
Il Cavallino, la sala

Siamo a San Vitaliano, vicino Nola, alle spalle del Vesuvio. Da sempre grande arteria di passaggio dal Tirreno all’Adritico. E’ qui che si sono spostate le più importanti attività produttive della campania, scorre l’ultimo tratto a tre corsie dell’Autostrada del Sole, la linea alta velocità. Una modernità poco attenta all’estetica delle costruzioni ma di sostanza. E di sostanza appunto troviamo questo locale quasi pieno a pranzo.

Il Cavallino, il pane integrale
Il Cavallino, il pane integrale

Che sia un ristorante di servizio lo si capisce dal giorno di chiusura: la domenica. Qui vengono gli appassionati del mare, un tempo lontano adesso a venti minuti d’auto. Un mare che viene servito seguendo tutto il repertorio classico tirrenico, dai crudi di gamberi e scampi alle paste con i vongole, cozze, pescatrice, gallinella, sino ai pesci cucinati al sale e all’acqua pazza.

 Il Cavallino, il banco del pescato
Il Cavallino, il banco del pescato

Un luogo concreto insomma, in cui la materia prima è di grande qualità.

Il Cavallino, crudo
Il Cavallino, crudo

Un aggiornamento? Macchè? “Sono 26 anni che lavoro qui con mia moglie e vengo da una famiglia che ha sempre lavorato nel settore. Va bene così, finche ci divertiamo restiamo così”. Alè

Il Cavallino, alici e moscardini
Il Cavallino, alici e moscardini
Il Cavallino, insalata di seppia
Il Cavallino, insalata di seppia
Il Cavallino, tubetti con il coccio
Il Cavallino, tubetti con il coccio
Il Cavallino, sarago alla brace
Il Cavallino, sarago alla brace
Il Cavallino, zeppola di San Giuseppe
Il Cavallino, zeppola di San Giuseppe
Il Cavallino, vini
Il Cavallino, vini

4 commenti

    Alessandro

    (19 marzo 2017 - 16:19)

    Possiamo confermare che tutto quello che abbiamo letto corrisponde al vero. Qualità, professionalità, simpatia fanno di questo posto un gran ristorante. Ottima cucina, buona cantina e ambiente caldo e accogliente anche se un po’ vintage il “proprietario” .

    Rita

    (19 marzo 2017 - 16:28)

    Torno sempre con piacere in questo locale superaccogliente e sopratutto per mangiare dell’ottimo pesce sempre fresco .
    Buona anche la pizza. Vi consiglio il risotto alla pescatore e tutti gli antipasti .
    E’ preferibile prenotare . Non dimenticate di selfarvi con il titolare, poiché è molto “social”.

    Giuseppe

    (19 marzo 2017 - 22:47)

    Condivido in pieno valutazione delle materie prime ma a questo locale trovi modi del personale molto absoleto e specialmente il proprietario si tira troppo delle aree … all entrata mi sembra che ti facciano un piacere e un piacere gli faccio che non ci ritornerò più!! Oggi serve anche professionalita in sala!!

      Giovanni arrichiello

      (20 marzo 2017 - 20:14)

      Sono dispiaciuto di non avervi fatto buona impressione, ma a volte l’umore gioca brutti scherzi , chi mi conosce sa. Grazie per averci recensito.

I commenti sono chiusi.