Roma: la pizza del Piccolo Buco da Rosciolino

23/7/2020 1.5 MILA

Rosciolino Roma
Trattoria · Pizza · Piscin
a

Luca Issa
Luca Issa

di Floriana Barone

Una piscina in un grande spazio verde, la cucina di Roscioli Ristorante Salumeria e la pizza del Piccolo Buco di Luca Issa: Rosciolino ha aperto i battenti lo scorso 3 giugno al Play Pisana, circolo sportivo con campi da tennis, padel e calcetto, a quindici minuti dalla Capitale. Alessandro Roscioli e l’amico di vecchia data e gestore del centro Max Giusti hanno unito le forze allestendo, in pochissimi giorni, un’ampia area per mangiare in totale sicurezza, senza rischi di assembramenti, in una location suggestiva in particolare al tramonto, con le prime luci della sera. Il locale può ospitare oltre 180 coperti, di cui 110 esterni, a bordo piscina. L’ambiente è molto accogliente e il personale è professionale e preparato: Rosciolino resterà aperto fino al 30 settembre.

Rosciolino - sala interna
Rosciolino – sala interna
Rosciolino - lo spazio a bordo piscina
Rosciolino – lo spazio a bordo piscina

La pizza è sorprendente, non solo per la mano del pizzaiolo, Francesco Vittucci, ma anche per l’elevata qualità delle materie prime utilizzate, con una peculiarità evidente: il cornicione altissimo, soffice, ben alveolato e leggermente croccante, che può raggiungere anche i 7 centimetri. Una caratteristica particolare, dovuta alla stesura dell’impasto con le dita dal centro verso i bordi, alla lievitazione di 48 ore e a temperatura controllata con una maturazione finale fuori dal frigo di minimo 3 ore e alla “botta” di calore che al Piccolo Buco avviene all’interno del forno a legna. Anche da Rosciolino Luca Issa ha scelto di utilizzare la legna: ha coperto gli ugelli del forno a gas con un contenitore di acciaio, arrivando a una temperatura di circa 400°. L’impasto è realizzato con un mix di farine del Mulino Marino: 00, farro bianco e la Buratto (tipo 2). La pizza viene poi stesa sul bancone con una farina 0 Granito, macinata a pietra. Una ricetta ideata 5 anni fa per Luca da Pierluigi Roscioli, poi leggermente modificata. Dietro al forno di Rosciolino c’è Francesco Vittucci, il primo pizzaiolo di Piccolo Buco e suo instancabile braccio destro, un ragazzo che è cresciuto moltissimo negli ultimi tempi, dimostrando talento e grande passione per il suo lavoro. La sua è una pizza napoletana contemporanea con un’idratazione al 75%.

Il forno di Rosciolino
Il forno di Rosciolino

Tra gli antipasti, il menu di Rosciolino offre qualche fritto tradizionale, come il supplì classico (2,5€) e la mozzarella in carrozza (3,5€), panati con il panko: pangrattato che forse non rende giustizia a questi capisaldi della cucina romana. Il supplì è gustoso, non perfettamente al dente e leggermente indietro di sale.

Rosciolino -mozzarella in carrozza e suppli'
Rosciolino -mozzarella in carrozza e suppli’

A ogni pizza è abbinato un olio particolare: la consulenza è di Piero Palanti, che segue il locale di Luca Issa da alcuni anni. Eccezionale la 4 Formaggi Gialla (14€), condita con passata di pomodorino giallo dell’azienda Paglione, fior di latte del Caseificio Fratelli Gargiulo, grattugiato di due pecorini (Pecorino di fossa e romano Dop Riserva dell’azienda Agricoltura Nuova di Roma), blu di pecora, fonduta di Parmigiano Reggiano Vacche Rosse 46 mesi, crema di Montébore dell’azienda agricola Vallenostra (Presidio Slow Food) di Roccaforte Ligure (AL) e noce moscata. Questa pizza è abbinata all’olio evo Monocultivar di Mignola “Colle Nobile” dell’azienda agricola Giorgio Tonti (San Marcello, AN), con chiari sentori di frutti di bosco.

Gustosa e fresca la ‘Nduja, Confit, Ricotta (13€), condita con ‘nduja di suino nero calabrese (Tenuta Corone), pomodorino confit fatto in casa dell’azienda agricola bio D’Alessio, ricotta di bufala del Caseificio Paolella, origano dell’Etna dell’azienda agricola Viola e basilico fresco dell’azienda agricola bio D’Alessio. L’olio in abbinamento è l’Intosso di Trappeto di Caprafico (CH). Sul menu c’è anche una semplice quanto invitante Napoli (13€) e una Funghi e Salsiccia (13€), che in carta è proposta con la passata di pomodoro Prunil dell’azienda agricola Paglione.

Rosciolino - La Focaccia 'Nduja, Confit e Ricotta
Rosciolino – La Focaccia ‘Nduja, Confit e Ricotta
Rosciolino - La 4 Formaggi Gialla
Rosciolino – La 4 Formaggi Gialla
Rosciolino - La Napoli
Rosciolino – La Napoli
Rosciolino - La Funghi e Salsiccia bianca
Rosciolino – La Funghi e Salsiccia bianca

Sul menu è protagonista anche la cucina del Ristorante Salumeria Roscioli, con alcune proposte dal bancone, i primi e i secondi, tra cui i classici della cucina romana, come la carbonara (15€), che a Roma ormai è un must. Si chiude con una serie di dessert, come la composta di pesche al vino Moscato d’Asti profumate al cardamomo e crumble al pepe di Sechuan (9€). Veramente ricca la carta dei vini, che comprende 110 bottiglie e 5 birre (la Rosciolino in bottiglia, oltre a 4 birre alla spina).

Rosciolino Roma
Trattoria
· Pizza · Piscina
Via dei Matteini 35, Roma (Zona Pisana)

Prenotazioni
06 66165068 (dalle 11:00 alle 23:00)

https://www.rosciolino.it/
Facebook
Instagram

La Trattoria con Pizza è aperta dal lunedì al venerdì dalle 19:30 alle 23:30.
Il sabato e la domenica dalle 12:30 alle 16:30 e dalle 19:30 alle 23:30 (fino al 30 settembre)

Rosciolino - il Cesanese di Ciolli Damiano
Rosciolino – il Cesanese di Ciolli Damiano

Rosciolino
Trattoria
· Pizza · Piscina
Via dei Matteini 35, Roma (Zona Pisana)

Prenotazioni
06 66165068 (dalle 11:00 alle 23:00)

https://www.rosciolino.it/
Facebook
Instagram

La Trattoria con Pizza è aperta dal lunedì al venerdì dalle 19:30 alle 23:30.
Il sabato e la domenica dalle 12:30 alle 16:30 e dalle 19:30 alle 23:30