Rosato Vigneti delle Dolomiti 20/26 Igt 2021 – Elena Walch

23/6/2022 315
Rosato Vigneti delle Dolomiti Igt 2021 Elena Walch
Rosato Vigneti delle Dolomiti Igt 2021 Elena Walch

di Enrico Malgi

Un mese e mezzo fa ho avuto l’occasione di degustare e recensire alcuni dei migliori vini dell’azienda altoatesina Elena Walch. Adesso ho assaggiato un sontuoso rosato che mi ha davvero affascinato.

Si tratta dell’etichetta Rosato Vigneti delle Dolomiti 20/26 Igt 2021. Vino prodotto con un blend di Pinot Nero, Merlot e Lagrein col metodo saignée. Questo metodo, alquanto sofisticato, prevedeuna pigiatura goccia a goccia. Raccolta delle singole uve a metà settembre. Maturazione in acciaio. Tasso alcolico di tredici gradi. Prezzo in Cantina di 14,60 euro.

Conroetichetta Rosato delle Dolomiti Igt 2021 Elena Walch
Conroetichetta Rosato delle Dolomiti Igt 2021 Elena Walch

Alla vista si appalesa un delicato e brillante colore rosa cipria. Ventaglio olfattivo generosamente prodigo di elegiaci profumi, che vanno a stuzzicare proditoriamente le narici. In primis risaltano capillari effusioni fruttate di amarena, melagrana, chinotto, fragola, mirtilli e ribes.
Subito dopo emergono godibili sospiri di violetta, iris, peonia, genziana, erbe aromatiche e valenti spunti speziati. In bocca penetra un sorso scorrevole, fresco, morbido, sapido, vellutato, fine, raffinato e decisamente armonico nel suo perfetto equilibrio gustativo. Percezione palatale rotonda, suadente,stimolante e pulita, tanto da lasciare dietro di sé una gradevole scia di benessere. Silhouette snella, elegante, intrigante, ariosa e ben calibrata.
Allungo finale palpitante ed edonistico. Vino da bere giovane in abbinamento ad un piatto di speck, zuppa di pesce, parmigiana di melanzane e, ancora meglio, ad una pizza margherita.

Rosato Vigneti delle Dolomiti Igt 2021 Elena Walch
Rosato Vigneti delle Dolomiti Igt 2021 Elena Walch

Sede a Tramin (Bz) – Via Hoferstrasse, 1

Tel. 0471 860172 – Fax 0471 860781

[email protected] – www.elenawalch.com

Enologo: Stefano Bolognani

3 commenti

    MONDELLI FRANCESCO

    Messaggio subliminale per dire che a lei non va poi così male:tra una degustazione in cantina qualcuna a tavolino nonchè al tavolo di un ameno ristorantino “la vie est rose puor toi”.Stupidate a parte quando si incrociano i vini di personaggi di questo calibro non c’è categoria che tenga:sono tutti buoni.Ad maiora da FM

    23 Giugno 2022 - 11:46Rispondi

    Marco Galetti

    “Oltre le nuvole” di E.W. fu uno dei miei primi grandi assaggi…sei sempre più volpe caro il mio baffo cilentano

    23 Giugno 2022 - 12:28Rispondi

    Enrico Malgi

    Eh già non ci si può assolutamente lamentare. Dopo tante vicissitudini si ha voglia di uscire di vivere, di godere dell’amicizia e di partecipare ad ogni evento possibile. In questi giorni, infatti, ho riscoperto il gusto di viaggiare e di degustare vini eccellenti anche a casa. Che c’è di male?

    24 Giugno 2022 - 12:55Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.