Rosso Cà Longa Provincia di Pavia Igt 2012 Carrà Alberto

25/1/2021 936
Controetichetta Rosso Ca' Longa Provincia di Pavia Igt 2012 Carra' Alberto
Controetichetta Rosso Ca’ Longa Provincia di Pavia Igt 2012 Carra’ Alberto

di Enrico Malgi

Tempo cupo, nebbioso, ventoso, uggioso e piovoso di una domenica di fine gennaio che già di sé è negativa per via del covid, per cui è preferibile non uscire di casa. Nel frattempo mi ha preso una gran voglia di assaggiare un vino diverso dal solito da abbinare al rituale pranzo domenicale. E così dalla mia cantina ho preso un vino dell’Oltrepò Pavese: Rosso Cà Longa Provincia di Pavia Igt 2012 dell’Azienda Carrà Alberto di San Damiano al Colle, che avevo comprato durante una mia visita alla Certosa di Pavia alcuni mesi fa.

Classico il blend locale di un territorio molto vocato come quello pavese, (famoso soprattutto per il magnifico spumante) di Barbera, Croatina e Uva Rara. Tasso alcolico di dodici e mezzo.

Rosso Ca' Longa Provincia di Pavia Igt 2012 Carra' Alberto
Rosso Ca’ Longa Provincia di Pavia Igt 2012 Carra’ Alberto

Nel bicchiere risalta il colore rosso rubino vivo. Al naso intensi profumi di frutti rossi come la ciliegia, la prugna e quelli del sottobosco, seguiti da profonde nuances floreali di viola e di geranio. In seguito sentori speziati di noce moscata, pepe nero e chiodi di garofano. In bocca sorso asciutto, generoso, corposo, bene strutturato e fruttato. Buona l’acidità. Tannini vivaci e morbidi. Gusto ben marcato, avvolgente, fruttato, elegante, fine e sapido. Ottimo l’equilibrio che tiene unite le tre varietà che si completano a vicenda con la Barbera che però fa da collante, contribuendo a dare più struttura. Penso che questo sia stato il momento adatto per stappare questa bottiglia, che non ne avrà per molto. Retroaroma leggermente amarognolo. Vino che si sposa bene con il salame d’oca di Mortara, un risotto allo zafferano e poi anche con pasta al sugo di carne e capretto al forno come ho fatto io.

Certosa di Pavia
Certosa di Pavia

Azienda Agricola Carrà Alberto
San Damiano al Colle (Pv) – Località Casalunga, 2
[email protected]
Vitigni: Pinot Nero, Barbera, Croatina, Uva Rara, Sauvignon Blanc e Chardonnay.

2 commenti

    Marco Galetti

    Mi complimento con lei Dottor MALGI, con i vini sta facendo davvero un lavoro certosino, ma la prego vivamente di rimanere nell’ambito della sua regione, grazie per la comprensione

    25 gennaio 2021 - 09:08

    Enrico Malgi

    Buongiorno signor GALETTI, apprezzo molto il suo interesse per il mio lavoro, che come sa spazia da nord a sud e da ovest a est isole comprese. Pertanto una capatina in provincia di Pavia ci sta proprio bene. Oltretutto questo dovrebbe farle venire in mente qualcosa di molto personale se si ricorda.

    25 gennaio 2021 - 10:10

I commenti sono chiusi.