Vibrazioni del cuore di fronte a Don Anselmo 1999 e Syntesi 2000 scoperti per caso in una trattoria veneta

22/4/2019 974
Vibrazioni
Si stappa il Don Anselmo Paternoster

di Vito Paternoster

Domenica 7 aprile, Andrea Ragno uno dei commerciali Tommasi mi conduce presso la Trattoria  Alla Colonna, zona Sottoriva , in città.
Superiamo la sala gremita e raggiungiamo la cantina, ove oltre al nostro tavolo, scorgo una cassa mista Paternoster tra Don Anselmo 1999 e Synthesi 2000! Certe apparizioni alla mia età, lasciano il segno!

Preleviamo una bottiglia per vino, controllo i livelli e provvedo a sturare con cura. Mentre verso, i colori e i profumi sono rassicuranti.

Vibrazioni
Vibrazioni- Don Anselmo 1999
Vibrazioni
Vibrazioni – Synthesi 2000

La vista dei due tappi, integri e intrisi per metà di nobile succo, completa il mio relax. Alla roteazione il tipico rubino, si accende come una lampadina, con tutti i suoi riflessi ancora ben luminosi. Seguirà un susseguirsi di sensazioni olfattive e gustative nemmeno completatesi dopo ben tre ore, ma dovevamo andar via!

Vibrazioni
Il tappo di Synthesi 2000
Vibrazioni
Il tappo integro el Don Anselmo 1999

I due vini si sono inseguiti in un vortice acrobatico tra frutto, spezie e vena acida sino ad esibire un dolce e lungo finale in perfetto equilibrio.
Insomma, due vini che hanno vibrato e fatto vibrare i ns cuori! Il tutto accompagnato da un misto di salumi autoctoni, (non quelli dei soliti distributori) e un magistrale stracotto di cavallo con due polente, una grigliata, l’altra più cremosa e tiepida.
Ringrazio i fratelli Paolo e Andrea per la loro accoglienza autentica e la Tommasi family che mi consente di vivere ancora queste emozioni.

Vibrazioni
Foto ricordo con Synthesi 2000
Vibrazioni
Foto ricordo con Don Anselmo 1999

Un commento

    Denny

    (22 aprile 2019 - 06:26)

    Bravo Vito! Queste soddisfazioni sono meritatissime!
    Bravo anche al ristoratore che ti ha fatto un bel regalo…
    Continuate così puntando alla qualità e alla longevità dei vostri spettacolari vini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.