Taurasi Opera Mia Docg 2012 Magnum | Tenuta Cavalier Pepe

13/1/2018 1.6 MILA
Taurasi Opera Mia Docg 2012 Magnum Tenuta Cavalier Pepe
Taurasi Opera Mia Docg 2012 Magnum Tenuta Cavalier Pepe

di Enrico Malgi

Lo devo ammettere, grande libagione durante le festività pre e post natalizie appena trascorse. Solitamente sono abbastanza parco tutto l’anno, riesco a contenermi nonostante i miei molteplici impegni di degustatore seriale, ma quando ci si trova a condividere alla stessa mensa cibo e vino insieme con figli, moglie, parenti ed amici è normale che si indulga a qualche peccato in più. E, devo comunque sottolineare, senza per questo sentirmi in colpa, anche perché tra vecchie bottiglie conservate in cantina che aspettavano soltanto il momento propizio per essere stappate e quelle ricevute in regalo in questi giorni se ne erano accumulate un bel po’.

Controetichetta Taurasi Opera Mia Docg 2012 Magnum Tenuta Cavalier Pepe
Controetichetta Taurasi Opera Mia Docg 2012 Magnum Tenuta Cavalier Pepe

Tra le altre ho sturato una magnum di Opera Mia Taurasi Docg 2012 dell’azienda irpina Tenuta Cavalier Pepe di Luogosano, gestita dalla vulcanica Milena Pepe. Fermentazione a temperatura controllata. Lungo periodo di macerazione sulle bucce. Maturazione ed affinamento di almeno tre anni tra barriques di rovere francese e vetro. Gradazione alcolica di quattordici e mezzo. Prezzo di 60,00 euro.

Colore rosso rubino intenso. Profilo aromatico come da copione: note di frutta rossa ben matura piccola e grande e di fiori appassiti. Rimandi odorosi di zolfo, di cenere, di funghi e di goudron. Tutto ad un tratto prevale poi lo scatto speziato, di noce moscata, chiodi di garofano e pepe nero. Pregevoli ed avvolgenti i profumi tostati, balsamici, terrosi e minerali, che contribuiscono ad elevare la complessa composizione olfattiva. L’accogliente bocca riceve subito un sorso corposo, caldo come una coperta di lana, ma stemperato dall’ottima freschezza, secco e potente, centrato e seducente.
Vino carnoso ed esuberante, ma anche morbido al palato, strutturato, armonico e ben equilibrato. Trama tannica di ottimo spessore. Legno saggiamente modulato. Finale molto persistente e godereccio. Lunghissima la serbevolezza, almeno una ventina d’anni. Da spendere su un bel cosciotto di agnello al forno e su un carmasciano stagionato.

Sede a Luogosano (Av) – Via Pietà 137
Tel. 0827 73766 – Cell. 349 3172480
Enologo: Gennaro Reale
www.tenutacavalierpepe.it
Ettari vitati: 60 – Bottiglie prodotte: 350.000
Vitigni: aglianico, sangiovese, fiano, greco, falanghina e coda di volpe