Terra e Canto a Laureana Cilento

31/8/2019 470
Terra e Canto a Laureana Cilento
Terra e Canto a Laureana Cilento

di Antonio Prinzo

Siamo nel Cilento interno, quello che guarda il mare, dove i paesi si raccolgono attorno al Monte Stella e sempre più si identificano con un turismo altro, quello dei silenzi e dei sentieri, della campagna che tra uliveti e ficheti scende e sale su queste colline. Certo il mare è li, vicino ma a distanza di sicurezza, in queste estati sempre più calde il fresco delle immense foreste di castagni è impagabile, ristoro per noi e i nostri pensieri.

Il golfo da Laureana Cilento
Il golfo da Laureana Cilento

E a Laureana Cilento anche quest’anno si suona e si canta, si porta la musica popolare e colta grazie all’ Associazione Borghi di Laureana che con generosità si impegna ogni anno per la valorizzazione culturale di questo territorio. E grazie al Maestro Francesco Cera che qui vive e che anche quest’anno è riuscito a coinvolgere musicisti di grande valore per queste due serate di settembre.

Scorcio di Laureana Cilento
Scorcio di Laureana Cilento

Il primo appuntamento è per Giovedì 5 settembre alle 21.00 con i Kiepò, gruppo cilentano di musica popolare, dove la ricerca sulle voci, gli strumenti e i testi rende omaggio a una tradizione antica ma percepita come viva, fatta di canti sacri e profani. Il concerto si terrà nell’antica Cappella della Confraternita del Purgatorio, che l’Amministrazione Comunale ha restaurato per farla vivere come luogo di incontro e di cultura.

Il secondo appuntamento è per Sabato 7 settembre, sempre alle 21.00, con un concerto classico di canzoni napoletane, tra ottocento e novecento, dove grazie alla stupenda voce di Letizia Calandra accompagnata dalla chitarra classica di Antonio Grande, ascolteremo canzoni dalle raccolte di Cottrau, Bovio e dei maggiori compositori di fine ottocento che fondarono i capisaldi di questo fortunato repertorio. Il concerto si terrà nell’ antico cortile di Palazzo Cagnano, oggi sede della Comunità Montana Alento Montestella.

Dopo i due appuntamenti ci saluteremo con i vini e i prodotti di questa terra. L’ingresso è libero come libera sarà la musica che risuonerà in questo antico borgo.

Un grazie all’Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Angelo Serra e al Presidente del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni Dr. Tommaso Pellegrino, per il patrocinio e il sostegno.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.