Terre di Molinara e l’Ortice secolare

20/3/2022 362
Socio Cooperativa
Socio Cooperativa

di Fabiola Pulieri

A Molinara un tempo si produceva olio da un’antica qualità di ulivo proveniente dal Peloponneso e i Greci la consideravano la zona più ricca di ulivi. Pochi anni fa la passione di quindici soci ha portato alla nascita della Cooperativa Agricola Terre di Molinara accomunati dalla volontà di difendere e valorizzare un patrimonio unico di biodiversità: un uliveto secolare costituito interamente da cultivar Ortice nel comprensorio del Fortore, territorio di confine del Sannio beneventano. I soci si sono autofinanziati e hanno iniziato la loro avventura nel 2016 con il recupero delle piantagioni abbandonate e oggi le piante di Ortice dei soci ammontano a circa 1600 mentre quelle rimesse in produzione sono più di 1400, circa 10 ettari di oliveti secolari in parte abbandonati.

Olive
Olive

L’uliveto fa da contorno al centro storico del piccolo borgo di Molinara dove la raccolta delle olive è fatta unicamente a mano senza l’aiuto di mezzi meccanici su terreni pendenti e scoscesi che passano da 400 a 600 metri s.l.m.. Il frantoio è aziendale di ultima generazione, fortemente voluto dai soci nel 2018 e lavora anche conto terzi.

Ulivo secolare
Ulivo secolare

Due gli oli prodotti:

Elaios è il monovarietale ottenuto da olive di cultivar Ortice provenienti unicamente da Molinara la cui raccolta avviene ad inizio ottobre. Elaios è di colore verde con riflessi gialli. Al naso emerge un fruttato di oliva verde medio intenso con sentori di erba appena falciata, pomodoro, carciofo, mandorla verde e origano. Un extravergine di carattere con accenni gradevoli di peperoncino. Presidio Slow Food che certifica il modello di produzione virtuoso.

Elaios
Elaios

Seleca è un blend di diverse cultivar tra cui leccino, frantoio, grappoletto e ortice matura. È un olio equilibrato con sapori vegetali di lattuga e un piccante appena pronunciato. Al naso si avverte un fruttato leggero sostenuto da piacevoli note erbacee, mela e mandorla. Al gusto è delicato, mediamente amaro e piccante.

Seleca
Seleca

Il nome deriva da “selciato”, seleca in dialetto, che è la strada, la via dove è passato l’immenso patrimonio di storie di luoghi e di dominazioni.

Dallo scorso anno la Cooperativa ha iniziato a produrre un monocultivar di “aulivello di Molinara”, varietà appena scoperta e in attesa di certificazione del Ministero dell’Agricoltura.

Terre di Molinara 

Via Regina Margherita 138

82020 Molinara (Bn)

www.terredimolinara.it

[email protected]

Costo Elaios € 12; Seleca € 9

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.