Terza vetrina d’ingresso rotta in due mesi da La Quinta Pinta a Caserta: adesso basta!

27/11/2016 4.7 MILA
La Quinta Pinta a Caserta
La Quinta Pinta a Caserta

di Andrea Docimo
Tre vetrine rotte negli ultimi due mesi. Attacco mirato o coincidenza fortuita la reiterazione del misfatto?

Beh, considerando che la prima volta sono stati trafugati 130€ circa (con cassa), la seconda 50€ in monete e banconote di piccolo taglio (con cassa) e la terza volta la sola cassa (vuota, mica sono fessi al locale), la vicenda appare alquanto strana.

La Quinta Pinta a Caserta
La Quinta Pinta a Caserta

Dietro ogni attività del genere c’è un lavoro immane, fatto di sacrifici giornalieri, settimanali, mensili ed annuali.

De La Quinta Pinta, locale di Anna Tescione e Giancarlo Messore, avevamo già parlato qualche mese fa qui.

Mi spiace farlo nuovamente per una causa non certamente edificante, né tantomeno positiva.

La Quinta Pinta a Caserta
La Quinta Pinta a Caserta

La delusione dei ragazzi è tanta ed emerge con strenuo vigore dalle parole fiere di Anna, che ci tiene a sottolineare quanta dedizione vi sia dietro ogni singolo incasso ed ogni birra spillata.

Sì, perché adesso prescindendo dalla questione in esame, La Quinta Pinta è una delle migliori birrerie campane. Anche la cucina si attesta su buoni livelli.

Per aspera ad astra: Anna e Giancarlo sono tipi forti che non si scoraggiano dinanzi a nulla. Sapranno rialzarsi.