Trattoria Campagna da Pierén, a Concorezzo dal 1873

20/1/2017 1.9 MILA
Pieren, riconoscimento e insegna, che sembra perseverare ed invita a farlo
Pieren, riconoscimento e insegna, che sembra perseverare ed invita a farlo

di Marco Galetti

Dalle catene di pizzerie, di hamburgherie, di spaghetterie che di verace non hanno nulla, bisognerebbe cercare di liberarsi, tornare alla tradizione potrebbe essere un modo per farlo, aprire la breccia del preconfezionato e  fare un passo indietro potrebbe significare farne due avanti…e allora apriamola questa breccia e andiamo a vederci dentro, di passi a ritroso ne dobbiamo fare più d’uno perché il locale esiste dal 1873, tre anni dopo la breccia di Porta Pia, ed è tra i più antichi della Lombardia, la trattoria Campagna, meglio conosciuta come Pierén, gestita da Mino, pronipote del fondatore, Gerolamo Brambilla, classe 1845, un’attività ininterrotta ed ultracentenaria nata come osteria con mescita vini, le carte, qualche pranzo domenicale, poi le colazioni per gli operai, i doppi turni a pranzo per i manovali e poi per i colletti bianchi, tanta gente passata di qui insieme alla storia che è anche la nostra, cucina di tradizione brianzola, che ben si adatta ad una sfilata di piatti collezione autunno-inverno, una cucina povera che nutre e riscalda, piatti golosi e poco costosi…e allora trippa, brasati, arrosti, oss büss, bolliti, capel da pret, stinco, salame cotto, casöla, salamin…

Premessa doverosa, questa non è la recensione di una trattoria, né la segnalazione di un indirizzo sicuro, sono righe dettate dalla speranza che posti come questo continuino ad esistere, sorvolando serenamente sulla riuscita di alcuni piatti come la trippa e le tagliatelle ai funghi.

Se l’inizio non è stato travolgente ma un po’ sotto tono e sotto alle aspettative e dalla torta paesana in chiusura mi sarei aspettato di più, si sorride invece sui piatti forti ormai in estinzione nei locali di fascia media, sembra assurdo, ma per trovare un piatto d’agnello, l’alternativa ad uno stellato (o bi, come ad esempio Miramonti l’Altro) rimane la trattoria.

Pieren, l'agnello
Pieren, l’agnello
Pieren, coniglio arrosto
Pieren, coniglio arrosto
Pieren, la fesa di vitello
Pieren, la fesa di vitello

 

Tre piatti gustosi, digeribili e paradossalmente ormai quasi introvabili per questo pranzo a metà strada tra tradizione e Domenica in famiglia, conto leggero come una quarantenne in carne che sulla pista da ballo si muove bene, con grazia e pur non essendo leggiadra invita all’assaggio e se i valori sul trippometro non sono entusiasmanti poco importa.

Pieren, la vecchia insegna
Pieren, la vecchia insegna

Trattoria Campagna da Pierén
Via Cesare Battisti, Concorezzo
Tel. 039 604 0381