Vetere 2018 Paestum igt San Salvatore

14/2/2019 1.3 MILA
Vetere 2018 Rosato Paestum igp
Vetere 2018 Rosato Paestum igp

Ed ecco il primo sorso di 2018, lo facciamo in rosato, il Vetere di San Salvatore che sta diventando un vero e proprio vino evento. Ci si trova non a caso alla Dispensa di San Salvatore, fermata squisita d tradizioni cilentane lungo la strada statale che attraversa la piana del Sele sino alle colline di Agropoli.Qui tra una pizza e una pasta e patate, un fusillo e il raviolone, si beve questo rosato gradevole, profumato, freschissimo.Il compagno ideale di un pranzo come questo, presto affacciato su barche e ombrelloni con l’arrivo del caldo. Un rosato a pressatura soffice da uve aglianico che regala al palato l’acidità tipica del vitigno, ingentilito dal protocollo di vinificazione pensato da Riccardo Cotarella. Bevetelo subito, ma anche fra qualche mese, quando avrà trovato ancora più equilibrio e la frutta sarà maggiormente protagonista. Su carne, pesce, verdure. Insomma, con dove volete e con chi volete.

SAN SALVATORE
GIUNGANO (Sa)
Via Dioniso
Giungano (Sa)
Tel. 0828 1990900 – www.sansalvatore.it
Enologo
Riccardo Cotarella

3 commenti

    Enrico Malgi

    Uno dei miei rosati preferiti in assoluto

    14 febbraio 2019 - 15:17

    Mondelli Francesco

    Si trova anche in Magnum Jèroboam Mathusaleme Salmanazar e ,ma non ne sono sicuro,Balthazar questo per dire l’importanza che Peppino Pagano da a questo vino e che condivido appieno sopratutto per la sua grande versatilità come messo bene in evidenza da ELLEPI.Ad Maiora da FM.

    14 febbraio 2019 - 17:20

    Mondelli Francesco

    Si trova anche in Magnum Jèroboam Mathusaleme Salmanazar e ,ma non ne sono sicuro,Balthazar questo per dire l’importanza che Peppino Pagano da a questo vino e che condivido appieno sopratutto per la sua grande versatilità come messo bene in evidenza da ELLEPI.Ad Maiora da FM.

    14 febbraio 2019 - 17:21

I commenti sono chiusi.