Vigna Caracci Bianco Falerno del Massico Doc 2008 Villa Matilde

12/2/2022 570
Vigna Caracci Bianco Falerno del Massico Doc 2008 Villa Matilde
Vigna Caracci Bianco Falerno del Massico Doc 2008 Villa Matilde

di Enrico Malgi

Sontuoso pranzo al Ristorante Le Muse, consumato sulla splendida e panoramica terrazza del Grand Hotel Parker’s di Napoli, accompagnato da un’ottima batteria di vini di Villa Matilde, tra cui ha fatto sfoggio di grande bravura un’imperdibile a datata bottiglia di Vigna Caracci Bianco Falerno del Massico Doc 2008. Una Falanghina in purezza maturata in acciaio e parzialmente in anfore di terracotta e/o in barriques, prodotta soltanto in annate particolarmente favorevoli.

Controetichetta Vigna Caracci Bianco Falerno del Massico Doc 2008 Villa Matilde
Controetichetta Vigna Caracci Bianco Falerno del Massico Doc 2008 Villa Matilde

Nel bicchiere risalta un fulgido colore giallo oro, che accende subito una fervida e galoppante fantasia. Bouquet orgogliosamente affastellato da compiacenti e seducenti profumi, che tentano la scalata fino ad un naso ricettivo e ben disponibile alla bisogna. L’inizio è così rappresentato da gioiose elargizioni di una nutrita scorta di un’ottima frutta ancora fresca e pimpante, che va a stuzzicare le narici: clementina, pesca bianca, pera abate, melone cantalupo, mela renetta, ananas e banana. In seguito emergono afflati floreali di biancospino, gelsomino e ginestra, uniti insieme a coriandoli di erbe aromatiche ed a sfumature speziate. In bocca penetra un sorso così ampio ed avvolgente, eppure elegante e fresco, glicerico e sapido, fine e godibile, che prende possesso di tutto il cavo orale dispensando una goliardica grazia di pura felicità gustativa. Palato succoso, costumato, equilibrato, sospiroso e dinamico. Allungo finale sulfureo, persistente, affascinante ed edonistico da parte di una Falanghina davvero irresistibile, che per adesso non vuole assolutamente cedere il passo, confermando così la sua spiccata vocazione alla longevità al pari di un Fiano di Avellino e di un Greco di Tufo.  Da abbinare ai tipici piatti della cucina di mare, ma anche a qualche pietanza più sostanziosa, come abbiamo fatto noi.

Posizionamento di Vigna Caracci di Villa Matilde
Posizionamento di Vigna Caracci di Villa Matilde

Sede a Cellole (Ce) – S.S, Domiziana, 18

Tel. 0823 932088 – Fax 0823 032134

[email protected] – www.villamatilde.it

Enologo: Riccardo Cotarella, con la collaborazione di Fabio Gennarelli

Ettari di proprietà: 110, di cui 70 vitati

Bottiglie prodotte: 700.000

Vitigni: Aglianico, Piedirosso, Primitivo, Abbuoto, Falanghina, Greco e Fiano.