Vini Azienda Agricola Eubea – Nuove Annate

10/12/2021 440
Vini azienda Eubea
Vini azienda Eubea

di Enrico Malgi

Vini ed ambiti così simili e così diversi, che soltanto l’Aglianico può unire. Intendo parlare di due vocati areali vitivinicoli come l’Irpinia ed il Vulture che condividono lo stesso vitigno e lo stesso terroir (condizioni pedoclimatiche, coltivazione in alta collina, lontananza dal mare e suolo di natura vulcanica), che sanno esprimere entrambi vini di eccellenza. Vini diversi, perché l’Aglianico dell’Irpinia è più tannico, meno morbido e spesso anche più alcolico rispetto a quello del Vulture, ma in comune mantengono la forte capacità di resistere al tempo per molti anni.

In questa occasione mi trovo tra le mai due ottime bottiglie di Aglianico del Vulture dell’Azienda Agricola Eubea della famiglia Sasso di Ripacandida, fondata nel 1922. Dal 1997 la guida aziendale è affidata nelle sicure mani di Eugenia Sasso, coadiuvata da suo padre enologo Francesco.

Controetichette vini Eubea
Controetichette vini Eubea

Covo dei Briganti Aglianico del Vulture Doc 2017. Soltanto Aglianico maturato in botti di rovere francese. Tasso alcolico di quattordici gradi. Prezzo in enoteca di circa 25,00 euro.

Nel bicchiere si staglia un luminoso colore rosso rubino giovane. Espansivo e coinvolgente il pregevole bouquet che si approccia al naso, svelando in primis doviziosi e variegati profumi fruttati di amarena, prugna e sottobosco. In appresso risaltano afflati floreali e vegetali di buona rilevanza olfattiva, seguiti subito dopo da gioiose credenziali speziate e terziarie. In bocca fa il suo ingresso un sorso scorrevole, secco, teso, cenerino, balsamico, morbido, ardito, sapido, affabulatore, intrigante, armonico e sospiroso. Appeal elegante, seducente, sinuoso, fine e rotondo. Legno ben dosato. Tannini gentili e gradevoli. Allungo finale persistentemente appagante. Da provare su un piatto di pasta al ragù e formaggi semistagionati.

Ròinos Aglianico del Vulture Doc 2017. Aglianico in purezza lavorato lungamente in legno. Gradazione alcolica di quattordici e mezzo. Prezzo in enoteca di circa 35,00 euro.

Alla vista si presenta un fulgido colore rosso rubino. Dall’ampio crogiolo si possono aspirare tour court essenze di ciliegia, prugna, ribes, mirtilli, more, violetta e geranio, insieme a sospirosi umori di macchia mediterranea. All’appello non mancano poi gradevoli sentori speziati di chiodi di garofano, noce moscata e pepe nero, che poi passano il testimone a costumanze terziarie di liquirizia, tabacco, cioccolato fondente, caffè, grafite e goudron. In bocca penetra un sorso caldo, austero, tonico, corposo e bene strutturato, ma che sa esprimere anche rotondità e finezza, insieme a piacevoli sentori di fresca acidità. Trama tannica ottimamente evoluta. Il vino sa raccontare al palato la sua storia di straordinaria bellezza, declinando un’allure di signorilità, di classe, di aristocrazia e di orgogliosa appartenenza ad un territorio molto privilegiato come il Vulture. Chiusura edonistica. Da abbinare ad un agnello al forno con patate e formaggio canestrato di Moliterno.

Due eccellenti vini davvero, che ben rappresentano tutto il territorio vulturino.

 

Sede a Ripacandida (Pz) – Strada Provinciale, 8

Tel. 0972 723574. Cell. 328 4312789

[email protected]www.agricolaeubea.com

Enologo: Francesco Sasso

Ettari vitati: 20 – Bottiglie prodotte: 40.000 – Vitigno: Aglianico

 

2 commenti

    Giulio Cantatore

    Ròinos, grandissimo Aglianico del Vulture con una longevità pazzesca di almeno 20 anni , quindi il consiglio e quello di prendere un po di bottiglie e mettere da parte senza aver paura di avere brutte sorprese, anzi con il passare degli anni questo vino migliora senza ombra di dubbio.

    10 Dicembre 2021 - 11:29Rispondi

    Enrico Malgi

    Sono perfettamente d’accordo con te caro Giulio. Il Ròinos è un Aglianico molto longevo. In pratica ho aperto un bottiglia lattante.

    10 Dicembre 2021 - 17:12Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.