Vini Azienda D’Angelo – Nuove annate

28/2/2022 545
Vini D'Angelo
Vini D’Angelo

di Enrico Malgi

La viticoltura che da tanti anni ha preso piede nel comprensorio lucano del Vulture esprime una produzione vitivinicola di alta qualità, per merito soprattutto di un locale clone di Aglianico.

Una storica azienda territoriale, le cui origini risalgono ad oltre un secolo fa, è quella della famiglia D’Angelo di Rionero in Vulture che prosegue la sua attività attraverso la quarta generazione con i fratelli Rocco ed Erminia, figli di Lucio. Ampia la produzione, che riflette un areale in piena fase espansiva e con l’Aglianico a recitare naturalmente la parte del leone attraverso etichette di grande pregio, di cui tre di esse sono state ultimamente oggetto di una mia degustazione.

Controetichette vini D'Angelo
Controetichette vini D’Angelo

Canneto Rosso Basilicata Igt 2018. Aglianico del Vulture in purezza maturato in barriques per un anno e mezzo e poi il vino viene affinato in vetro per sei mesi. Gradazione alcolica di tredici e mezzo. Prezzo finale di 25,00 euro.

Tipico il colore rosso rubino profondo e luminoso. Il bouquet propone ad un naso molto disponibile un concerto di profumi di elevato tenore olfattivo. La frutta fresca della pianta e del sottobosco sembra avere la precedenza ed una marcia in più. Ma anche le gradevoli nuances che provengono dai fiori, dalla macchia mediterranea e dai respiri speziati rivendicano la loro giusta considerazione. In sottofondo emergono anche refoli fumé. In bocca penetra un sorso bene strutturato, corposo, rigoroso, scalpitante ed incisivo, sostenuto poi da tannini decisamente talentuosi. In prosieguo l’effetto tattile è permeato da piacevoli sensazioni morbide, affascinanti, aristocratiche e pregnanti di incisiva freschezza. Ottima la longevità. Chiosa finale persistente e gioiosa. Da consumare sui classici piatti di terra della cucina lucana.

Caselle Aglianico del Vulture Doc 2015. Aglianico del Vulture al 100% maturato per due anni in vasche di cemento, due anni in legno e poi affinato per un anno in bottiglia. Gradazione alcolica di tredici e mezzo. Prezzo finale di 35,00 euro.

Cromatismo segnato da uno sfavillante colore rosso cupo e concentrato. Lo spettro aromatico esalta le narici manifestando orgogliosi e cesellati input di tanta buona roba, con prevalenza di arditi profumi di ciliegia, prugna, ribes, mirtilli e more. Bene articolate e godibili poi le essenze di fiori rossi, che si alleano a rigurgiti speziati e terziari di ottima fattura. In bocca fa il suo ingresso un sorso pieno, vivo, stuzzicante, avvolgente, carnoso, armonico, balsamico, sapido e sulfureo. Trama tannica imperiale. Estremamente equilibrata la sensazione palatale, che calibra in egual misura il frutto, il legno e l’acidità. Pregnanza gustativa fine, morbida, arrotondata e dinamica. Vino che può sfidare il tempo ancora per molti anni. Scatto finale sontuosamente epicureo. Da preferire su un piatto di pasta al ragù e grigliate di carne.

Tecum Aglianico del Vulture Doc 2017. Soltanto Aglianico del Vulture affinato per un anno e mezzo in botti grandi. Gradazione alcolica di tredici e mezzo. Prezzo finale di 45.00 euro.

Esemplare il fulgido colore rosso rubino profondo. L’incommensurabile timbro olfattivo certifica un evoluto pot pourri di espansivi e poliedrici profumi di visciole, sottobosco, violetta, erbe aromatiche, noce moscata, chiodi di garofano, pepe nero e zenzero. Il naso intercetta poi gradevoli suadenze di resina, china, goudron, balsamo, caffè e cioccolato fondente, seguite da pulsazioni minerali e fumé. Sorso austero, spavaldo, strutturato, forte, deciso, emancipato e gioioso. Tannini sospirosi. Nelle pieghe il vino declina poi anche scorrevolezza, freschezza, finezza, piacevolezza ed eleganza. Serbevolezza ancora tutta da scoprire. Il finale è decisamente persistente ed appagante. Da provare su un cosciotto di agnello con patate al forno e canestrato di Moliterno.

 

Casa Vinicola D’Angelo

Via Padre Pio, 8 – Rionero in Vulture (Pz)

Tel. 0972 721517 – Fax 0972 723495

[email protected]  – www.dangelowine.com

Enologo: Rocco D’Angelo

Ettari vitati: 25 – Bottiglie prodotte: 250.000

Vitigni: Aglianico, Primitivo, Merlot e Malvasia.