Vini Azienda Valle Reale

13/10/2020 788
Vini Valle Reale
Vini Valle Reale

di Enrico Malgi

Azienda relativamente giovane quella abruzzese di Valle Reale, avendo visto la luce nel 1999 per merito del veronese Leonardo Pizzolo, il quale ha sempre creduto nelle grandi potenzialità dei due vitigni  Trebbiano e Montepulciano, allevati con viticoltura biologica e biodinamica certificata. Credo che il Trebbiano ed il Montepulciano, specie varietali coltivate non solo in Abruzzo ma anche in altre regioni d’Italia, in questo territorio abbiano sicuramente una marcia in più. Nel caso di Valle Reale poi è da sottolineare la  posizione geografica dell’azienda, situata all’interno di un’area protetta fra i parchi nazionali d’Abruzzo e le grandi montagne abruzzesi, che favoriscono cosi un caratteristico microclima perfetto per la coltivazione della vite.

L’ennesima conferma viene proprio dalla mia recente degustazione di tre importanti etichette aziendali che ho trovato davvero eccellenti.

Vigneto di Popoli Trebbiano d’Abruzzo Doc 2017. Trebbiano in purezza allevato a 350 metri di altezza. Fermentazione e maturazione in acciaio per otto mesi e poi elevazione in vetro per altri quattordici mesi prima della commercializzazione. Vino non filtrato. Tasso alcolico di dodici gradi. Prezzo in cantina di 30,00 euro. Bottiglie prodotte di questo millesimo numero 6.980.

Colore giallo paglierino vivo e lucente. Naso  di pesca gialla, albicocca, mandorla, ananas, litchi e frutta candita. Caratteristiche e gioviali poi le costumanze di ginestra, miele, erbe officinali e parvenze speziate. In bocca il vino sprizza subito elevate folate di freschezza e manifesta poi ottime doti di complessità, di struttura e di corposità. Palato vibrante di energia, sapido, opulento, equilibrato. Intenso e persistente il finale. Longevità a lunga scadenza. Va bene su piatti di mare e latticini, ma anche su piatti di terra.

Montepulciano d’Abruzzo Doc 2019. Soltanto Montepulciano lavorato in acciaio per sei mesi e boccia per due mesi. Vino non filtrato. Gradazione alcolica di dodici e mezzo. Prezzo in cantina di 14,00 euro. Bottiglie prodotte in numero di 60.000.

Alla vista si presenta un colore rosso rubino e leggermente riflesso di porpora. Spettro aromatico esaltato in primis daottima frutta rossa, a cui fanno seguito cadenze di vegetali freschi e speziate.  Sorso espansivo, schietto, immediato, accattivante, morbido, elegante e sapido. Silhouette aggraziata e tonica, buona morbidezza, grande freschezza. Chiude su toni godibili e pervasivi. Su un piatto di pasta al ragù e tagliere di salumi.

San Calisto Montepulciano d’Abruzzo Doc 2015. Montepulciano al 100%. Uve raccolte dalla Vigna Storica del 1952, che poi è stata estirpata nel 2019 per motivi di malattia. Pertanto il millesimo 2005 è stato l’ultimo. Fermentazione in acciaio e legno. Maturazione in acciaio per un anno, affinamento in legno per ventidue mesi. Permanenza sui lieviti in fase di maturazione per trentaquattro mesi. Elevazione in bottiglia per un anno e mezzo. Non filtrato. Gradazione alcolica di dodici e mezzo. Prezzo in cantina di 45,00 euro, soldi ben spesi vi assicuro. Bottiglie prodotte n. 6.108.

Rosso cupo ed impenetrabile il luccicante colore. Al naso essenze di ciliegia e di prugna, di drupe del sottobosco e poi carezzevoli sentori di mandorla tostata, uva passa, cannella, noce moscata, pepe nero, liquirizia, tabacco, catrame e cuoio. La lingua impatta un sorsofresco,  avvolgente, polposo e finee. Tannini affusolati e levigati. La bassa alcolicità del vino contribuisce a rendere la beva ancora più attraente e reiterante, che già di per sé risulta superba, aristocratica, rigorosa, complessa, bene strutturata, armonica e densa di buona sostanza materica. Legno ben integrato. Longevità senza fine. Chiusura persistente al massimo. Un vino davvero straordinario, molto equilibrato e poco potente e che così conquista le papille gustative col suo immenso charme. Da abbinare a due piatti tipicamente abruzzesi: spaghetti alla chitarra con pallottine e capretto alla neretese.

Sede a Popoli (Pe) – Località San Calisto
Tel. 085 9871039 –
[email protected]www.vallereale.it
Enologo e Agronomo: Emmanuel Merlo
Ettari vitati: 46, di cui 38 in produzione
Bottiglie prodotte: 197.000
Vitigni: Montepulciano e Trebbiano.