Vini Cantine Fiorentino a Galatina

1/8/2021 747

di Enrico Malgi

Pierantonio Fiorentino è un imprenditore salentino di successo, che da alcuni anni ha rilevato l’azienda vinicola biologica Valle dell’Asso di Galatina già appartenente alla storica famiglia Vallone.

Pierantonio Fiorentino
Pierantonio Fiorentino

Recentemente mi sono trovato a visitare le vigne e la cantina e così ho potuto assaggiato sette bottiglie: un rosato, due passiti e quattro rossi.

Madreterra Rosato Negroamaro Salento Igp 2020. Soltanto Negroamaro lavorato in acciaio a temperatura controllata. Tasso alcolico di tredici gradi. Prezzo Horeca di appena 6,00 euro. Bottiglie prodotte numero 30.000.

Tipico rosato salentino che sfoggia un classico colore cerasuolo. Purezza del tratto aromatico decisamente confortante, laddove l’ampio bouquet rilascia una bella sventagliata di ottimi profumi, in cui prevalgono rimembranze del sottobosco, chinotto, rosa, geranio e poi anche guizzi vegetali prettamente mediterranei, intrecciati a folate speziate. Sorso scorrevole, fine, sensuale, fresco, morbido, accondiscendente, gradevole e sapido. Il palato assapora un gusto fruttato e cordiale. Allungo finale intrigante e gioioso. Su un risotto ai funghi porcini e tagliere di salumi pugliesi.

Jonico Negroamaro Valle dell’Asso Salento Igt 2016. Negroamaro in purezza lavorato per otto mesi in acciaio e quattro mesi in barriques di rovere francese. Gradazione alcolica di tredici e mezzo. Prezzo Horeca di 10,00 euro. Bottiglie prodotte numero 5.000.

Nel bicchiere si staglia un colore rosso rubino luccicante. Costumato il pot pourri di prorompenti nuances che si svela al naso, alimentando così una gradevole percezione olfattiva di drupe rosse piccole e medie, unita insieme ad oggettivi afflati floreali e vegetali di ottima caratura. In bocca fa il suo ingresso un sorso elegante, balsamico, morbido, rotondo, armonico e dinamico. Una stimolante acidità fa salivare le papille gustative. Tannini affusolati. Toni pervasivi e ben modulati. Chiusura leggermente amarognola, ma certamente accattivante. Buona la resilienza all’incedere del tempo. Da spendere su un piatto di pasta al sugo e formaggi semistagionati.

Terra San Giovanni Primitivo Valle dell’Asso Salento Igt 2019. Primitivo al 100% maturato per sei mesi in acciaio e poi per altri sei mesi in barriques. Gradazione alcolica di quattordici e mezzo. Prezzo Horeca di 10,50 euro. Bottiglie prodotte numero 30.000.

Alla vista si presenta un bel colore rosso rubino luminoso, leggermente striato di lampi purpurei. L’impatto olfattivo denuncia subito ammalianti svolazzi fruttati di amarena, prugna e sottobosco. Predominanti anche le credenziali di fiori rossi e di spezie orientali, accompagnate poi da variegati profumi di tabacco, liquirizia e catrame. In bocca esordisce un sorso sicuramente caldo ma anche ottimamente in riga, che trasmette sensazioni papillari morbide, acide, eleganti e libidinose. Trama tannica bene evoluta. Palato sensuale, affascinante e sospiroso. Chiosa finale persistente. Buona serbevolezza. Da abbinare alla classica cucina di terra salentina.

Controetichette vini Cantine Fiorentino
Controetichette vini Cantine Fiorentino

Nivvro Primitivo Valle dell’Asso Salento Igt 2019. Solo Primitivo vendemmiato surmaturo. Maturazione in acciaio per un anno ed altrettanto di affinamento in botte grande. Prezzo Horeca di 15,00 euro. Bottiglie prodotte numero 15,000. L’annata 2016 è risultata vincitrice a Radici del Sud 2018.

Bicchiere tinto da un colore rosso rubino carico e luminoso. Bouquet affascinante a cagione di elegiaci ed eterogenei profumi di marasca, prugna, mora, mirtilli, ribes, viola e macchia mediterranea, agganciati a sublimazioni di uva passa, pepe nero, chiodi di garofano e respiri terziari. Bocca ricettiva e curiosa, che accoglie un sorso focoso, austero, vigoroso, vitale, solido e strutturato. Gusto fruttato, tagliente, temprato e ben ritmato. Finezza tannica orgogliosamente gradevole. Legno ben calibrato. Retroaroma persistente. Da provare su carne arrosto e formaggi stagionati.

Cantina Fiorentino
Cantina Fiorentino

Piromàfo Negroamaro Valle dell’Asso Salento Igt 2015. Negroamaro in purezza. Uve raccolte surmature tra fine settembre ed inizio ottobre. Maturazione per un anno in acciaio ed affinamento in botte per un anno e mezzo. Gradazione alcolica di quattordici gradi. Prezzo Horeca di 18,00 euro. Bottiglie prodotte numero 3.000. Si tratta di una rara varietà di Negroamaro chiamata “Cannellino” le cui uve sono allevate in aridocoltura. D’altra parte il nome piromàfo significa proprio “combattente del fuoco”. Vino vincitore a Radici del Sud 2015 col millesimo 2010.

Colore rosso granato sfavillante. Impronte fruttate di ciliegia, prugna, mandorla tostata, mallo di noce, fichi secchi e/o di tutta la vasta gamma di piccole bacche del sottobosco. Tocchi di fiori vestiti di rosso e doviziosi vezzi speziati. Umori decisamente terziari di cioccolato, china, grafite, pirite, caffè torrefatto e goudron. Botta di calore a causa in bocca, subito stemperata da una buona dose di freschezza. Lo stesso sorso si rivela poi avvolgente, materico, vibrante, stimolante, strutturato, armonico e sontuoso. Tessuto tannico già levigato. Percezione tattile schietta, aristocratica e terrosa. Nessuna deriva vanigliata, segno che il legno è stato ben dosato. Ne avrà ancora per molti anni. Scatto finale persistente e godibilissimo. Da provare su cacciagione e caprini murgesi.

Cantina Fiorentino Vigneto
Cantina Fiorentino Vigneto

Stiara Moscato Reale Valle dell’Asso Salento Igt 2016. Moscato reale in purezza. Appassimento delle uve sui graticci. Affinamento per due anni in acciaio. Tenore alcolico di quindici gradi. Prezzo Horeca di 10,50 la bottiglia da 50 cl. Pezzi prodotti numero 1.000.

Tipico il bel colore giallo dorato e brillante. Intenso l’aroma che si sprigiona dal bicchiere e che mette subito in risalto costumanze di frutta fresca, secca e candita in egual misura, intersecate a poi a serbevoli profumi di fiori d’arancio, petali di rosa, miele di acacia, zenzero, muschio e salvia. Un sorso dalla contenuta dolcezza e connotato da un’ottima freschezza avviluppa tutta la bocca, che sfocia in una tensione palatale epicurea, elegante, fine, raffinata, sapida e balsamica. Disegno finale decisamente appagante. Da preferire su pasticceria secca e formaggi erborinati.

Macàro Passito Valle dell’Asso Salento Igt 2005. Blend di Aleatico e Malvasia. Vendemmia effettuata a fine settembre. Affinamento per sei anni in botti di rovere. Alcolicità di quindici gradi. Prezzo Horeca di 12,00 euro la bottiglia di 50 cl. Pezzi prodotti numero 1.000.

Colore rosso scuro e concetrato. Crogiolo aromatico depositario di eterei profumi di prugna secca, datteri, noci, nocciole, fichi, uva sultanina, albicocca, scorza d’arancia, miele ed erbe aromatiche. In bocca fa il suo ingresso un sorso non eccessivamente dolce e comunque ben bilanciato. Gusto pulito, elegante, vellutato, morbido, profondo, integro e sospiroso. Complessa la matrice aromatica. Finale piacevole. Versatile l’abbinamento, con preferenza per il cioccolato fondente e foie gras.

Cantina Fiorentino Filari di vite
Cantina Fiorentino Filari di vite

Sede a Galatina (Le) – Via Guidano, 18

Tel e Fax 0836 561470

[email protected]www.cantinafiorentino.it

Enologo: Luca Miccoli

Ettari vitati: 100 – Bottiglie prodotte: 300.000

Vitigni: Negroamaro, Primitivo, Malvasia, Fiano, Verdeca, Moscato e Chardonnay.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.