Vini Cantine Paradiso – Nuove annate

28/11/2021 378
Vini Cantine Paradiso
Vini Cantine Paradiso

di Enrico Malgi

Le Cantine Paradiso di Cerignola rappresentano fin dal 1950 un’incisiva e fondante realtà di tutta viticoltura foggiana in particolare e pugliese in generale, con la produzione di molteplici etichette ricavate soltanto da storici vitigni autoctoni.

Recentemente ho assaggiato dieci bottiglie diverse di nuove annate, di cui quattro della linea “Posta Piano” e due inedite appena lanciate sul mercato.

Posta Piana Negroamaro Puglia Igp 2019. Soltanto Negroamaro vendemmiato nell’ultima settimana di settembre. Una parte del vino matura un anno in barriques e l’altra parte in acciaio. Due i mesi trascorsi in bottiglia. Tasso alcolico di quattordici gradi. Prezzo finale in enoteca di 10,00 euro. Vino già premiato a Radici del Sud.

Tonalità interessata da un fulgido colore rubino. Dall’ampio bouquet rimbalzano al naso come palla gentili profumi di un’ottima scorta fruttata, avvinghiati a sospirose nuances floreali e speziate. Approccio palatale morbido, equilibrato, fresco, ritmato, dinamico ed ottimamente calibrato. Tannini dolci, come il sorso che esordisce in bocca e che però termina la sua corsa in modo leggermente amarognolo. Da abbinare a carne bianca e rossa.

Posta Piana Primitivo Puglia Igp 2019. Primitivo in purezza lavorato in barriques ed acciaio per un anno. Tenore alcolico di quattordici gradi. Prezzo finale in enoteca di 10,00 euro.

Bicchiere tinto da un colore rosso rubino sfavillante. Al naso si propongono subito essenze fruttate della pianta e del sottobosco in egual misura, insieme a pertinenze floreali, speziate e terziarie. Sorso succoso, tagliente, vellutato, accomodante e costumato. Trama tannica piacevolmente affievolita. Spinta finale pulita ed appagante. Da provare sul capocollo di Martinafranca.

Posta Piana Nero di Troia Puglia Igp 2019. Nero di Troia al 100%. Maturazione del vino sempre uguale: una parte in barriques per un anno e l’altra in acciaio. Affinamento in bottiglia per due mesi. Alcolicità di quattordici gradi. Prezzo finale in enoteca di 10,00 euro.

Lucente il colore rosso rubino nel bicchiere. Spettro aromatico intensamente profumato di ciliegia, ribes, mirtilli, fiori rossi, vegetali freschi e spezie orientali. Impatto del sorso sulla lingua fresco, sapido, polposo, glicerico, armonico e ben piantato. Tannini gradevoli. Timbro gustativo educato, gioioso, affascinante e goloso. Retroaroma persistente. Perfetto su un piatto di pasta al sugo e caciocavallo.

Controetichette vini Cantine Paradiso
Controetichette vini Cantine Paradiso

Posta Piana Salice Salentino Rosso Puglia Dop 2019. Tipico blend all’80% di Negroamaro e saldo di Malvasia nera. Stesso procedimento di vinificazione delle altre bottiglie precedenti: una parte matura in barriques per un anno ed una parte in acciaio. Gradazione alcolica di tredici e mezzo. Prezzo finale in enoteca di 10,00 euro.

Colore attraversato da una tonalità rubino lucido. Ventaglio olfattivo composito e bene articolato, tanto da regalare al naso sospirose credenziali fruttate, floreali, vegetali, speziate e terziarie di buon livello. In bocca fa il suo ingresso un sorso penetrante, teso, equilibrato, rotondo e propositivo. Gusto serrato, balsamico ed evoluto. Tannini belli fusi. Da preferire su una zuppa di pesce e tagliere di salumi.

Darione Primitivo Puglia Igp 2020. Soltanto Primitivo vendemmiato a fine agosto. Maturazione in acciaio per tre mesi e poi affinamento in boccia per altri due mesi. Gradazione alcolica di quattordici e mezzo. Prezzo finale di 13,00 euro.

Limpido e scintillante il bel colore rosso rubino giovane nel bicchiere. Un pot pourri di splendidi profumi va all’assalto delle narici, sciorinando così godibili costumanze di fragola, amarena, violetta ed erbe aromatiche. Sorso fresco, sapido, vellutato, espressivo ed ottimamente delineato. Tannini addomesticati. Scatto finale accattivante. Da spendere su una minestra di legumi, insieme ad un tagliere di formaggi non troppo stagionati.

1954 Primitivo Puglia Igp 2019. Primitivo in purezza raccolto a metà agosto. Alternanza di affinamento in acciaio e barriques per circa un anno e mezzo. Il vino sosta poi in bottiglia per altri quattro mesi prima di essere messo in commercio. Tasso alcolico di quindici gradi. Prezzo finale di 17,00 euro.

Nel bicchiere risalta un luminoso ed intenso colore rosso rubino. Spettro aromatico depositario di complesse e coreografiche suadenze di tanta buona frutta fresca, di gradevoli sentori floreali e di percezioni olfattive di noce moscata e chiodi di garofano. In bocca entra un sorso temerario, generoso, acido, morbido, balsamico, strutturato e voluminoso. Trama tannica molto giudiziosa. Silhouette seducente, sontuosa, tonica e fine. Ne avrà ancora per molti anni. Da associare ad un piatto di pasta al sugo e formaggi caprini.

Stizzato Primitivo-Nero di Troia Puglia Igp 2019. Blend al 51% di Primitivo e 49% di Nero di Troia. Affinamento per un anno in acciaio e poi elevazione in vetro per tre mesi. Gradazione alcolica di quattordici e mezzo. Prezzo finale in enoteca di 16,00 euro. Si tratta di una delle ultime novità aziendali.

Alla vista si appalesa uno splendente colore rubineggiante. Dall’ampio crogiolo si sprigionano eletti profumi, che rievocano in successione un mix di sussulti odorosi di marasca, mirtilli, ribes, fragoline di bosco, violetta, mirto, funghi, noce moscata e liquirizia. Sorso pieno, vellutato, glicerico, balsamico, sapido, tagliente, arrotondato, terroso, fruttato e fascinoso. Impronta tannica affusolata e gentile. Nobile allure. Allungo finale stuzzicante. Sulla classica cucina di terra pugliese.

Mast Negroamaro Puglia Igp 2019. Negroamaro in purezza lavorato in legno per circa due anni. Gradazione alcolica di quattordici e mezzo. Prezzo finale in enoteca di 20.00 euro. Ecco qui la seconda novità.

Effetto visivo segnato da un colore rosso rubino intenso. Bene articolata l’impronta olfattiva che ostenta un gioioso caleidoscopio di essenze, con in prima fila fragranze fruttate di drupe della pianta e del sottobosco. Elegiache le sfumature floreali ed i sospiri di macchia mediterranea, che si alleano poi con umori speziati di noce moscata, pepe nero e chiodi di garofano. Sorso avvolgente, profondo, complesso, bene strutturato, teso, polposo e balsamico, che rende così il palato vitale, contrastato, tonico e seducente. Finezza tannica. Buona serbevolezza. Chiosa finale edonistica. Da spendere su carne arrosto e formaggi stagionati.

Angelo Primo Nero di Troia Puglia Igp 2019. Nero di Troia al 100% lavorato in acciaio per cinque mesi, affinato in barriques di rovere francese per un anno e poi elevato in boccia per quattro mesi. Tenore alcolico di quindici gradi. Prezzo finale in enoteca di 20,00 euro.

Colore rosso cupo e concentrato, ma brillante. Lo spettro aromatico colpisce le narici in primis con proditori effluvi di ciliegia, prugna, lampone, mora e viola. Subito dopo il naso percepisce calibrati profumi di ginepro, caucciù, cacao, caffè torrefatto, grafite, resina, catrame e sospiri speziati. Bocca ricettiva ed ospitale, che accoglie un sorso ben sostenuto da freschezza, morbidezza, mineralità e finezza. Trama tannica generosa. Tattilità austera e corposa, ma anche terrosa e voluttuosa, rotonda e dinamica. Longevità a lunga scadenza. Da consumare su grigliate di carne e pecorini della Murgia.

Basato Nero di Troia Puglia Igp 2017. Soltanto Nero di Troia, con le uve raccolte surmature a fine ottobre. Maturazione in acciaio, barriques e vetro per complessivi ventidue mesi. Gradazione alcolica di quattordici e mezzo. Prezzo finale in enoteca di 25 euro.

Rosso rubino carico lo sfavillante colore. Un pot pourri di eterei profumi si apre al naso per affermare tutta la sua magnificenza, a cominciare da deliziose e variegate nuances fruttate di ciliegia, prugna secca e di tutta la vasta gamma del sottobosco. La complicità olfattiva continua poi attraverso sentori di viola mammola, cadenze vegetali ed un sensitivo tripudio terziario. In bocca penetra un sorso caldo, grasso, opulento, maestoso e generoso. Fitta la trama tannica. Legno bene integrato. Sviluppo palatale rinfrescante, glicerico, armonico, equilibrato e sensuale. Zenit ancora molto lontano. Da abbinare ad un agnello con patate al forno.

Straordinaria batteria di vini territoriali che bene esprimono tutta la valenza del vasto areale dauno. Prezzi molto favorevoli.

 

Sede a Cerignola (Fg) – Via Manfredoniaa, 39

Tel. 0885 428720 – Fax 0885 428593 – Cell. 348 4881687

[email protected]www.cantineparadiso.it

Enologo: Teodosio D’Apolito

Ettari vitati: 35 – Bottiglie prodotte: 350.000

Vitigni: Nero di Troia, Primitivo, Negroamaro, Fiano  e Greco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.