Vini Casebianche | Nuove Annate

11/7/2020 476
Vini Casebianche
Vini Casebianche

di Enrico Malgi

“Ciao Enrico, mi fa piacere rivederti dopo l’emergenza. Purtroppo non ho fatto in tempo ad imbottigliare tutte le nuove annate, sono pronte soltanto quattro bottiglie”. Ok Pasquale non ti preoccupare va bene così.

Ecco allora le quattro etichette di nuove annate dell’azienda agricola Casebianche di Torchiara.

Iscadoro Bianco Paestum Igp 2018. Blend di Fiano e Malvasia e poco Trebbiano. Maturazione in acciaio e legno. Tasso alcolico di dodici gradi. Prezzo finale intorno ai 15,00 euro.

Alla vista si presenta un colore giallo paglierino lucente. Profumi di mela, pera, fico, clementina, biancospino e ginestra. Sottofondo speziato. In bocca arriva un sorso gentile, fresco, delicato, aromatico, sensuale e sapido. Sviluppo palatale elegante, morbido, cristallino e felpato. Disegno finale calibrato ed appagante. Al vino ha fatto bene uscire dopo circa due anni dalla vendemmia, così si è assestato meglio. Da spendere su un piatto di spaghetti alle vongole e latticini.

Cumalè Fiano Cilento Dop 2019. Fiano in purezza lavorato in acciaio. Tenore alcolico di dodici gradi. Prezzo finale di 14,00 euro.

Classico Fiano Cilentano, che si avvale della vicinanza del mare di Agropoli. Il colore che risalta nel bicchiere è permeato di un giallo paglierino non troppo carico e leggermente riflesso di verde clorofilla. Il profilo aromatico richiama subito l’attenzione del naso, esibendoprofumi di frutta, fiori e vegetali territoriali. Sorso decisamente attraente per freschezza, giovialità, eleganza, morbidezza, soavità e delicatezza. Palato che assapora un gusto agrumato, succoso, seducente e ben ritmato. Può resistere al tempo ancora per molti anni. Chiusura abbastanza persistente. Su un risotto ai frutti di mare e carne bianca.

Controetichette vini Casebianche
Controetichette vini Casebianche

La Matta Vino Spumante Dosaggio Zero Metodo Ancestrale 2019. Soltanto Fiano. Rifermentazione spontanea in bottiglia. Alcolicità di undici gradi. Prezzo finale di 15,00 euro.

E’ questo il vino che ha fatto la fortuna dei coniugi Pasquale Mitrano e Elisabetta Iuorio. Uno spumante semplice, genuino, essenziale, integrale e/o premiato e fortunato come il nome di battesimo dell’enologo aziendale, al quale si deve la felice intuizione della sua nascita. Uno spumante che a prima vista sembra torbido, anonimo e senza appeal e che invece si rivela attraente, dissetante e divertente. Scarsa alcolicità e senza aggiunta solfiti, in modo tale che se ne può bere a secchiate senza paura di stordirsi. Essenze di limone, anice, glicine, lavanda e muschio selvatico sono le sue principali prerogative olfattive. Bollicine piccole, gioiose e fascinose. Sorso secco, vivace e rinfrescante. Finale catalizzatore di tante cose buone e piacevoli. La Matta poi non è uno spumante da consumare per forza giovane, anzi si può anche conservare per qualche anno. Pasquale, infatti, mi ha rivelato che conserva uno storico di bottiglie dal 2010, cioè da quando è stato prodotto il primo esemplare, e vorrebbe fare una verticale con pochi amici. Ok, non c’è problema caro Pasquale, quando vuoi siamo a tua disposizione. Con che lo abbiniamo? Fate voi come meglio vi pare, tanto è sempre buono con tutto quello che capita a tiro.

Il Fric Aglianico Rosato Frizzante Secco Paestum Igp 2019. Aglianico al 100%. Vino non filtrato. Tasso alcolico di dodici gradi. Prezzo finale di 15,00 euro.

Stesso procedimento de La Matta, soltanto che questo non è uno spumante ma è un vino frizzante, perché il contenuto di anidride carbonica non supera i cinque grammi per litro.

Il colore che traspare nel bicchiere è velato e ricorda quello di un’arancia rossa sanguinello siciliana. Il bouquet è delicatamente fruttato e floreale di lampone, ribes, melagrana e glicine. Sorso festaiolo, lieve, accattivante, brioso, sfizioso, sapido e succoso. Un vino che scaccia i pensieri e che ti fa ricordare soltanto cose buone e che alla fine ti regala un godimento allo stato puro. Da preferire su pizza margherita e tagliere di salumi.

Vai sempre avanti così caro Pasquale.

Azienda Agricola Casebianche
Via Case Bianche, 8 – Torchiara (Sa)
Tel. 0974 843244 – Fax 0974 841491
[email protected]www.casebianche.eu
Enologo: Fortunato Sebastiano
Ettari vitati 35 – Bottiglie prodotte: 300.000
Vitigni: Aglianico, Barbera, Piedirosso, Fiano, Trebbiano e Malvasia.

Un commento

    Marco contursi

    Matta e Iscadoro Uberto alles

    14 luglio 2020 - 21:04Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.