Vini Ida Giordano – Nuove annate

27/6/2021 649
Vini Ida Giordano
Vini Ida Giordano

di Enrico Malgi

Nata soltanto da pochi anni, l’Azienda Agricola Ida Giordano di Capitignano di Tramonti in poco tempo si è affermata come ottimo punto di riferimento vitivinicolo in Costiera Amalfitana. Già l’anno scorso ho avuto l’occasione di assaggiare le tre etichette aziendali, un bianco, un rosato e un rosso, confezionate con i classici vitigni locali. Adesso si è riproposta l’opportunità di degustare le nuove annate appena lanciate sul mercato.

Il Colle Tramonti Bianco Costa d’Amalfi Doc 2020. Blend di Fiano, Falanghina e Biancazita. Uve allevate ad oltre 500 metri di altezza. Maturazione in acciaio. Tasso alcolico di tredici gradi. Prezzo finale intorno ai 15,00 euro. Bottiglie prodotte numero 3.000.

Limpido il bel colore giallo paglierino appena scalfito da giovani lampi verde clorofilla. Timbro olfattivo ottimamente interessato da aggraziati sospiri di pesca bianca, mela verde, clementina, pera, ananas, zagara, fiori di limoni amalfitani e macchia mediterranea, seguiti poi da afflati minerali e sulfurei. Sorso fresco, delicato, morbido, felpato, delizioso, elegante, accomodante, immediato, affusolato e fruttato. Palato gentile,  suadente, lineare, sapido, intrigante e balsamico. Allungo finale sicuramente appagante. Da abbinare ad un risotto ai frutti di mare e fior di latte di Agerola.

Controetichette vini Ida Giordano
Controetichette vini Ida Giordano

Capitirosè Tramonti Rosato Costa d’Amalfi Doc 2020. Blend di Aglianico e Piedirosso. Maturazione in acciaio. Gradazione alcolica di dodici e mezzo. Prezzo finale intorno ai 15,00 euro. Bottiglie prodotte numero 1.500.

Alla vista si presenta un pallido colore rosa tenue color cipolla. Sintomatico il caratteristico bouquet, dal quale si sprigionano profumi di fragole, lamponi, marasca, arancia e melagrana, intrecciate poi a vezzose e variegate essenze, che rimembrano la rosa canina, la terra umida e le erbe aromatiche. In bocca fa il suo ingresso un sorso delicato, scorrevole, agile, suadente, gradevole e sapido. Un garbato guizzo di acidità blandisce le papille gustative. Chiusura in perfetta souplesse. Da spendere su una parmigiana di melanzane e/o su un tagliere di salumi.

Il Monte Tramonti Rosso Costa d’Amalfi Doc 2019. Composizione di Tintore e Piedirosso. Maturazione in acciaio e vetro. Tenore alcolico di tredici gradi. Prezzo finale di 15,00 euro. Bottiglie prodotte numero 4.500.

Colore rosso rubino, con riflessi purpurei. Il naso svela subito reffluvi di ciliegia, sottobosco, violetta, geranio e balsamo, accompagnati da fresche pulsazioni vegetali. Briciole speziate. In bocca esordisce un sorso opportunamente slanciato, affabulatore, glicerico, centrato, teso, fruttato, intrigante, raffinato, elegante, rotondo e bene equilibrato. Trama tannica giustamente calibrata. Sviluppo palatale dinamico, che fa presagire una buona serbevolezza. Retroaroma abbastanza persistente. Da associare ad un piatto di pasta al sugo e carne rossa e bianca.

Sede a Capitignano di Tramonti (Sa) – Via De Matteis, 11
Cell. 320 6357938 – 338 4522875
[email protected]www.idagiordano.it
Enologo: Sabino Colucci
Ettari vitati: 3 – Bottiglie prodotte: 9.000
Vitigni: Tintore, Aglianico, Piedirosso, Fiano, Falanghina e Biancazita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.