Coda di Volpe 2014 Irpinia doc Perillo

6/11/2018 628
Irpinia Coda di Volpe Perillo
Coda di Volpe Perillo 2014

Coda di Volpe Perillo. Negli anni ‘60 si parlava molto di bambini prodigio. Alcuni in effetti lo erano davvero, ma la maggior parte erano piccoli scolaretti su cui i genitori avevano riposto esasperate speranze mandandoli prima a scuola e facendogli fare corsi e ripetizioni. La maggior parte di loro ha poi finito per bucarsi dal 1977 in poi. Il vino è come l’uomo, non va forzato.
E Michele Perillo agisce da saggio, tempo al tempo con vini che escono sempre quando devono, non quando sono richiesto. Ecco la Coda di Volpe 2014 proposta nella bella carta di Tomas Torsiello nel ristorante Arbustico con la buona e precisa cucina del fratello Christian. In perfetta forma, fresca, frutatta. Ma siamo sicuri che il meglio per questo bianco deve ancora venire e sarà quando faranno capolino i toni fume e le note di idrocarburi che sempre accompgnano i banchi irpini dopo i dieci anni. Aspettare per crede. I veri vini prodigio sono quelli che ritardano, non quelli che anticipano.

Sede in Castelfranci, contrada Valle 19. Tel e fax 0827.72252. Ettari: 5 di proprietà.Bottiglie prodotte: 17.000. Enologo: CarmineValentino. Uva: coda di volpe ed aglianico

coda di volpe perillo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.