Viticoltori in Grottaferrata Villa Cavalletti e Emanuele Ranchella

3/7/2020 765
Meraco 2017 IGT Rosso Villa Cavalletti Cesanese
Meraco 2017 IGT Rosso Villa Cavalletti Cesanese

di Marina Betto

In questo periodo di lockdown un seme è germogliato nel Lazio precisamente a Grottaferrata dove alcuni viticoltori si sono uniti ai ristoratori locali per creare un’associazione “Gustati Grottaferrata” che esalti e valorizzi i prodotti del territorio a cui si aggiungeranno presto anche gli albergatori. Grottaferrata situata alle porte di Roma vuole dare sempre più impulso e valore alle sue eccellenze agroalimentari fruttando la sua storia, le tante bellezze artistiche e architettoniche che ha da offrire. Una nuova ripartenza quindi che vuole fare rete.

Ad Decimum Roma DOC Bianco 2018 e Virdis Lazio IGP
Ad Decimum Roma DOC Bianco 2018 e Virdis Lazio IGP

Due aziende quali Villa Cavalletti ed Emanuele Ranchella hanno presentato i loro vini che sono stati i protagonisti di una cena creata appositamente da Nunzio Panetta cuoco e patron del ristorante la Casina del Buongusto a Grottaferrata. Tonnarelli all’Ad Decimum vino di Emanuele Ranchella e Tagliolini al Cesanese di Villa Cavalletti così come il Coniglio in crema di rosmarino e Virdis altro vino di Manuele Ranchella, Tagliata di manzo  con riduzione di Roma Rosso DOC Villa Cavalletti. Piatti ben riusciti, aromatici e pieni di sapore sicuramente ingentiliti dall’uso del vino dimostrano come si possa spaziare dalla vigna al piatto gustando il territorio. I nomi e i richiami al mondo latino e antico romano sembrano inevitabili ai Castelli Romani e Ad Decimum 2018 non fa eccezione, il nome indica il decimo miglio dell’antica via Latina dove si trova la vigna.

Tagliolini al Cesanese di Nunzio Panetta
Tagliolini al Cesanese di Nunzio Panetta

Si tratta di un Roma DOC Bianco costituito da un blend di Malvasia Puntinata, Trebbiano Verde e Trebbiano Giallo; floreale ha sentori di lievito e foglia di limone è un sorso fresco con una nota finale che ricorda il baccello di fava. La famiglia Ranchella arrivò a Grottaferrata nel 1857 dalle Marche chiamati come coloni  per aumentare la popolazione del giovane Comune Castellano appena costituito e iniziarono a piantumare i vigneti portandosi dietro quel Trebbiano Verde che tanto ha in comune con il Verdicchio e la Lugana. Vitigno poi tralasciato negli anni oggi viene riscoperto e valorizzato non solo in questo vino ma anche nel Virdis Lazio IGP 100% Trebbiano Verde. Le vigne sono nella Valle Marciana sorta in uno dei crateri secondari del grande vulcano laziale con clima che risente del Mar Tirreno. Virdis è un vino delicatamente agrumato e sapido da abbinare alle carni bianche, ai risotti e la pasta anche ai formaggi come il ” Moretum” una crema che si rifà all’antica Roma composta da ricotta, pecorino aglio e ruta. Diversa è la storia di Tiziana Torelli dell’azienda Villa Cavalletti che ha discendenze tosco- romagnole da qui l’impronta e la predilezione per i vini rossi il Meraco e il Cesanese che però avverte saranno affiancati presto da alcune etichette bianche.  Lo dimostra lo Spumante Brut Villa Cavalletti  un metodo Charmat appena uscito  nel 2020. Meraco 2017 IGT Rosso Villa Cavalletti Cesanese ricorda le marasche , il frutto fresco acido e astringente e polvere di spezie è un vino sincero.

Rosso Riserva 2015 Villa Cavalletti
Rosso Riserva 2015 Villa Cavalletti

Il Roma DOC Rosso Riserva 2015 di Villa Cavalletti è composto da Montepulciano e Casanese affina un anno in barriques è un vino più strutturato che necessita l’accompagnamento con il cibo, carni succulente condite con aromi ed erbe. Villa Cavalletti è una delle poche Ville Tuscolane rimaste, un tempo residenze estive delle famiglie nobili romane. Dopo la seconda guerra mondiale diventa sede della Curia Generalizia della Compagnia di Gesù e come sede della comunità cattolica ha ospitato il giovane Papa Francesco e  come sede della prestigiosa Accademia della Teologia il Cardinale Ratzinger. Il vigneto  di sei ettari coltivato fino a poco tempo fa dai Gesuiti è stato recuperato e in parte reimpiantato a guyot e coltivato oggi secondo il metodo Biologico un processo di rigenerazione sostenibile. L’Accademia di Villa Cavalletti ospita ora un Agriturismo. ” Sui colli, ad Albano, a Castelgandolfo, a Frascati, dove la scorsa settimana trascorsi tre giorni, l’aria è costantemente pura e limpida. Là si può studiare una natura differente” così scriveva J.Wolfgang Goethe nel ” Viaggio in Italia” divenuto il vademecum istruttivo per tutti i giovani d’Europa fin dal “700 inglesi, tedeschi e francesi aristocratici e artisti  formavano così la loro cultura visitando l’Italia. Alle nuove ( antiche) ripartenze!

Villa Cavalletti Via XXIV Maggio – 00046 Grottaferrata (RM)
[email protected]

Emanuele Ranchella
Via Campi d’Annibale 69/71 00046 
Grottaferrata (RM)
[email protected]   www.emanueleranchella.it

Ristorante La Casina del Buon Gusto 
Via Gabriele D’Annunzio 9, Largo Gorizia 4 00046
Grottaferrata (RM)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.