XXV Congresso Jre: la famiglia si allarga con questi nuovi ingressi

24/4/2018 1.2 MILA
I nuovi ingressi - foto di Jre Italia
I nuovi ingressi – foto di Jre Italia

di Floriana Barone

Lo attendevano tutti con trepidazione e ieri, alla fine del XXV Congresso di Jre Italia, è arrivato l’annuncio ufficiale delle new entry nella grande famiglia, introdotti  dal presidente Luca Marchini e dalla responsabile dei nuovi ingressi, Aurora Mazzucchelli.

Parliamo di Manfred Kofler di Culinaria im Farmerkreuz (Tirolo, Bo), Davide Maci  di The Market Place (Como), Oliver Piras e Alessandra Del Favero di Aga (San Vito di Cadore, Bl), Fabiana Scarica di Villa Chiara Orto e Cucina (Vico Equense, Na), Nikita Sergeev de L’Arcade (Porto San Giorgio, Fm) e Roberto Tonola della Lanterna Verde( Sondrio): un ingresso speciale dopo la scomparsa dello zio Andrea, avvenuta lo scorso anno.

Walter Bianconi
Walter Bianconi

Il Congresso ha ripercorso le tappe salienti della storia di questa prestigiosa associazione, Jeunes Restaurateurs d’Europe, nata ben 44 anni fa, che riunisce i migliori e i più giovani rappresentanti dell’alta gastronomia, mossi da un talento elevato e da una grande passione. Il presidente europeo Ernesto Iaccarino ha precisato qualche numero per dare un’idea delle dimensioni di Jre: 350 ristoranti associati, 15 paesi aderenti, 500 milioni di euro di fatturato, 165 stelle Michelin e 60 membri speciali. È intervenuto, tra gli applausi generali, anche il presidente fondatore della sezione italiana, Walter Bianconi.

Numerosi i progetti affrontati nel corso dell’evento, a partire dal lavoro sulla formazione avviato in collaborazione con l’Istituto E. Maggia di Stresa, la più antica scuola alberghiera italiana (che quest’anno ha compiuto 80 anni di attività), per il quale oltre all’attività didattica Jre cura il programma Discovery Talent, che prevede due borse di studio dedicate ai migliori allievi di sala e cucina e che per il 2018 vedrà, per quello che concerne la sala, una retta pagata presso la scuola di alta formazione di sala Intrecci.

Il presidente Marchini e la responsabile dei Nuovi Ingressi Mazzucchelli
Il presidente Marchini e la responsabile dei Nuovi Ingressi Mazzucchelli

Molto interessante anche il volume ideato insieme all’associazione Salvatore Calabrese per lo studio della disfagia: il libro, “Ricette di velluto”, raccoglie le ricette studiate dai Jre con i medici della fondazione per sostenere coloro che sono stati colpiti dalla patologia e non riescono ad assaggiare la buona cucina italiana. Durante il Congresso si è parlato anche del progetto di Jre e ACF Fiorentina, che ha coinvolto, all’Artemio Franchi di Firenze, 19 tra i miglior chef Jre italiani nella creazione di un piatto tradizionale della regione della squadra ospite, servito in tutte le aree hospitality dello stadio.

Infine, è stata annunciata la recente collaborazione tra Jre e il mensile di cucina Sale & Pepe, che, proprio questo mese, ha intitolato l’ultimo editoriale “La carica dei Jre” e che presenterà, a ogni numero, un volto dell’associazione, partendo dal presidente Marchini.