Zucchetta o cucuzzella chiamatela come volete, il sacrilegio sarebbe non mangiarla

29/8/2022 540

di Sara Afeltra

Ogni mia ricetta parte sempre da un ricordo , ho la fortuna di amare il cibo e ogni mio riflesso emozionale nasce da un profumo evocativo è così che da piccola mi avvicinavo alla cucina di nonna , quei profumi, quegli odori saranno per me ricordi indimenticabili che saranno sempre nel mio modo di cucinare .

Questa ricetta nasce da un incontro di vicinato , un giorno mentre facevo due chiacchiere con la mia vicina “zia Rosa” mi disse: vieni ti faccio assaggiare una cosa particolare , andai nella sua cucina e mi
sedetti a tavola con zia Giuseppina , aspettai il mio piatto , già l’odore aveva catturato il mio olfatto .

Ne fui totalmente rapita dal sapore , gustammo questo piatto con una fetta di pane bruschettato e fu subito gioia per il mio palato, indimenticabile il sapore .

Da quel momento, in questo periodo, la preparo e se zia Rosa anticipa la preparazione, un piatto è sempre per me .

La ricetta è la sua.

Zucchetta o cucuzzella chiamatela come volete
Zucchetta o cucuzzella chiamatela come volete

Questa ricetta e’ molto rustica, la cipolla fa da madre alla zucchetta insieme al peperoncino, al palato deve avere una consistenza incisiva, insomma deve avere carattere .

La cottura deve risultare asciutta non acquosa, ristretto il sughetto che andrà ad incontrare la zucchetta nel momento in cui si amalgamano le due preparazioni.

Zucchetta o cucuzzella chiamatela come volete
Zucchetta o cucuzzella chiamatela come volete

Non vi resta che prepararla.

Prendete la zucchetta e tagliatela a striscioline.

Preparate una padella con olio, cipolle e peperoncino fate soffriggere il tutto e dopo versate la zucchetta facendola rosolare per bene, aggiustando di sale.

Zucchetta o cucuzzella chiamatela come volete
Zucchetta o cucuzzella chiamatela come volete

Trascorsi 20 minuti, accostate la zucchetta in un lato della padella , potete far i due procedimenti in maniera separata , aggiungete un po’ d’olio e i pomodorini, salate e fate restringere il sugo, l’acqua dei pomodorini deve evaporare.

Dopo 10 minuti, amalgamate il tutto, aggiustate di sale, e con mano generosa prendete del basilico e mantecate a fuoco spento la zucchetta.

Zucchetta o cucuzzella chiamatela come volete
Zucchetta o cucuzzella chiamatela come volete

Bruschettate un po’ di pane e servite il tutto in un piatto da portata
.

Zucchetta o cucuzzella chiamatela come volete
Zucchetta o cucuzzella chiamatela come volete

Ingredienti

1 kg zucchetta

400gdi pomodorini

2 /3 cipolle

1peperoncino

Basilico

Sale

Olio evo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.