Candele spezzate con genovese di agnello e piselli

Letture: 140
Candele spezzate con agnello e piselli. Carmine Mazza

Ecco un bel piatto invernale a cui pensare in questo periodo: una genovese di agnello è per palati forti

Candele spezzate con genovese di agnello e piselli

Di
Ricetta raccolta da Marina Alaimo

Ingredienti per 4 persone

  • 400 grammi di candele Gragnano, ovviamente spezzate a mano
  • 300 grammi di polpa di agnello
  • due foglie di alloro
  • sei cipolle bianche
  • una carota
  • 7-8 pomodorini del piennolo
  • 200 grammi di piselli freschi
  • 50 grammi di pane grattuggiato
  • uno spicchio d’aglio
  • un rametto tra timo rosmarino e salvia
  • parmigiano grattugiato a scelta.

Preparazione

Tritare le cipolle e metterle in un tegame con un filo d'olio extra vergine, preferibilmente del Cilento, e lasciar appassire la cipolla, aggiungere la carota taglitata in brunois, i pomodorini del piennolo e la polpa di agnello , taglitata in piccoli pezzi,le foglie di alloro e lasciar cuocere per 2 ore con il coperchio.

Soffriggere uno spicchio d'aglio in camicia in una padella con poco olio, aggiungere il mazzetto di odori e il pane grattuggiato lasciar tostare per qualche minuto e tenere da parte.

Cuocere la pasta in abbondante acqua salata, nel frattempo scottare i piselli in padella dopo averli leggermente sbianchiti in acqua, aggiungere alla padell dei piselli il sugo di agnello e saltare la pasta, impiattare e spolverare con un velo di pane aromatizzato e a piacere del parmigiano.

Vini abbinati: Taurasi Contrade di Taurasi

2 commenti

  • Mafaldina

    (13 aprile 2010 - 14:37)

    Questa ricetta è proprio perfetta per Pasqua, ma la proverò con piacere anche in un altro periodo…

  • […] Candele spezzate con genovese di agnello e piselli sembra essere il primo su Luciano Pignataro […]

I commenti sono chiusi.