Centini Chocolate, il cioccolato d’Abruzzo

Letture: 423
Ezio Centini

Ezio Centini, maestro cioccolatiere d’Abruzzo si presenta orgogliosamente come figlio di fornaio. Vive e lavora a Bisenti, in provincia di Teramo. Qui suo padre ha fatto il pane per tutta la sua vita e ad un certo punto lui è entrato nell’attività di famiglia come pasticciere. Da subito si è appassionato alla ricerca del frumento migliore e delle farine diverse. Si è distinto tra le altre cose per una produzione artigianale di biscotti che distribuisce in tutta Italia (a Roma li trovate da Castroni, dove vanno forte quelli di farro). Una produzione che, grazie alla concorrenza spietata nel settore dei biscotti industriali, è necessariamente di nicchia, per veri amatori.

Centini, le tavolette di cioccolato

Ma è girando il mondo alla ricerca di novità che Centini ha svoltato. Qualche viaggio in Sud America, i primi approcci alle diverse tipologie di cacao, la curiosità verso la materia prima e soprattutto la sua trasformazione, hanno deviato il corso della sua attività verso la produzione artigianale di cioccolato.
Il forte legame alle ricette della tradizione abruzzese lo ha portato innanzitutto a rivisitare il panpepato, tipico dolce dell’Italia centrale di origini medievali a base di cioccolato, frutta secca, canditi, uvetta e miele. Lui ne propone una versione senza mosto nè lievito, imbibita nel liquore e confezionata in eleganti barattoli di vetro che ha chiamato Tatù.

Centini, cioccolatini e panpepato imbibito

E poi continua a sperimentare bacche di cacao da tutto il mondo, studiandone abbinamenti classici e proponendone di nuovi. Cioccolatini e tavolette all’aglio, al peperoncino, al rosmarino, al latte e caffè, alla liquirizia, agli agrumi. Ma è assaggiando un pezzetto di fondente integrale che si fa davvero un’esperienza interessante per il palato. Un sapore pieno, forte, persistente, lontano mille papille gustative dal cioccolato industriale più commerciale.

 

Centini, i cioccolatini farciti

 

Centini, i torroni

Oggi i suoi prodotti sono venduti in tutto il mondo (a Napoli il suo cioccolato lo trovate da Mario Avallone, nella sua Stanza del Gusto). In Abruzzo – oltre che nella sede di produzione – anche in un bel palazzo del Trecento nel centro storico di Teramo dove Ezio Centini e i suoi figli stanno trasformando un bar pasticceria in un piccolo salotto culturale, dove si discute di gastronomia e di sogni. Una ragione in più per andare a trovarlo.

 

 

Centini Chocolate
– Via Vittorio Veneto 26, Teramo
Tel. 0861.247867
– Via Fiume 1, Bisenti (Te)
Tel. 0861.1995962
centini@centinichocolate.it

 

Un commento

  • Angelina Ballerina

    (22 ottobre 2011 - 20:27)

    Ho provato Tatù Bò-Bò Panspeziato imbibito con miele di bosco, mandorle di Bari, cacao, zucchero di Ceylon, buccia di limone ….. ottimo! Lo consiglio!!!!

I commenti sono chiusi.