Fiano di Avellino 2012 docg Villa Raiano

Letture: 157
Fiano di Avellino 2012 Villa Raiano
Fiano di Avellino 2012 Villa Raiano

Uva : Fiano di Avellino
Fascia di prezzo: da 5 a 10 euro
Fermentazione e maturazione: acciaio

Ci è sempre piaciuto molto il Fiano di Avellino base, un vitigno che è nelle corde di Fortunato Sebastiano e che in questa azienda riesce ad esprimersi davvero al meglio. Una verticale di Fiano di Villa Raiano con il gruppo Slow Wine ci fece fare una bellissima cavalcata nel tempo sottolineando che le utlime annata, più verticali, avevano una possiblità in più di evolvere nel tempo.

Becchiamo il 2012 a Relais Blu con la curiosità di confrontarlo con l’Alimata 2012 rispetto al quale appare più evoluto, con una acidità non più scissa anche se ancora ben presente e un naso davvero interessante e ammaliante.
Una beva buona e interessante, sicuramente dall’incomparabile rapporto tra qualità e prezzo. Una delle tante sorprese che il Fiano di Avellino riserva ai suoi adoratori e il giusto compenso a ua cantina che ha avuto il coraggio di investire in un momento difficile.

Sede a San Michele di Serino, Località Cerreto. Via Bosco Satrano, 1. tel. 0825.495663. www.villaraiano.com. Enologo: Fortunato Sebastiano. Ettari: 20 di proprietà. Bottiglie prodotte: 300mila