Fragole biologiche: produrre secondo natura. Azienda Agricola Biologica Montella di Frignano

Letture: 454
Michele Montella e le sue fragole biob

di Antonella D’Avanzo

In un itinerario fuori dagli abituali percorsi, un sabato mattina raggiungo le campagne che circondano Frignano, località dell’agro aversano, per catturare delle belle immagini di campi di grano in levata, quando allungando lo sguardo, rimango colpita da una coltivazione di fragole.

Incuriosita, mi avvicino e scopro che non si tratta di una coltivazione convenzionale, ma di una coltivazione biologica. Qui, incontro Michele Montella, produttore bio, innovativo e preparato, il quale insieme a suo fratello Antonio dal 2000 guida l’azienda agricola Biologica Montella, lasciata in eredità dal papà.

Michele, mi spiega che la scelta di coltivare in modo naturale è stata assunta per dare la possibilità di mangiare un prodotto sano, destinato principalmente all’alimentazione dei bambini, privo di OGM, fertilizzanti e diserbanti chimici di sintesi, insetticidi e anticrittogamici. Le fragole biologiche sarebbero più salutari per l’organismo, grazie al loro potenziale nutritivo maggiore e al loro accresciuto contenuto, rispetto alle fragole a coltivazione convenzionale, di sostanze anti-cancro e anti-radicali liberi, dove biologico significa anche rotazione delle colture e salvaguardia dell’ambiente.

Assaggiando questi meravigliosi frutti dal colore vivace e brillante, al palato si avverte un sapore dolce e saporito, di fragola “vera”, quindi, questo ci deve far capire che è possibile avere un’alta qualità e dei prodotti sani senza dover ricorrere all’utilizzo di mezzi chimici, anche se il prezzo da pagare è più alto per il maggiore costo di produzione. Al consumatore, un chilogrammo di fragole biologiche costa circa il doppio rispetto a quelle convenzionali.

La raccolta delle fragole bio

Se le fragole si presentano di piccole dimensioni o dalla forma inconsueta, non c’è da preoccuparsi, quando si acquista frutta biologica l’aspetto passa in secondo piano, è la genuinità dell’alimento che conta ed anche queste vanno consumate in pochi giorni come le altre, perché sono frutti facilmente deperibili.

La fragola ha numerose proprietà e contiene fruttosio, tannino, vitamina C, sali minerali, è ricca di calcio, ferro, fosforo e fibre alimentari. Il loro sapore è caratterizzato da diversi acidi tra cui l’acido salicilico che è anche il principio attivo dell’aspirina; è nutritiva, lassativa, diuretica e depurativa.

Fragole biologiche appena raccolte

Quest’azienda certificata Bioagricert con i suoi 14 ettari di coltivazione a rotazione e con una produzione di fragole bio che va dai 12.000 ai 13.000 quintali l’anno, è tra le più grandi realtà del settore in Italia, presentando una spiccata propensione all’export, tanto da stimare come vendite oltre frontiera un valore complessivo molto significativo.

Lo sviluppo mondiale dell’agricoltura biologica viaggia a velocità da capogiro; in Italia, dove il biologico ha cominciato a diffondersi a partire dalla metà degli anni ’70, i consumi, a tutt’oggi, sono ancora limitati rispetto alle medie europee, ma in compenso, le produzioni proliferano di anno in anno.

INFO e CONTATTI:

–        Azienda Agricola Biologica Montella

di Antonio e Michele Montella

Frignano (Ce)

Sito web:www.montellabio.it

E-mail:montellabio@libero.it

tel. 366 5272328/333 7737269

 

 

ACQUISTO:

–        Azienda Montella

Via Consertile Zona ASI, Teverola (Ce)

Nei pressi del centro commerciale Medì

–        Mercato di Campagna Amica Coldiretti Caserta

3 commenti

  • Lello Tornatore

    (2 maggio 2013 - 21:25)

    …ebbrava Antonellina…la fragolina!!! ;-))

    • Antonella D'Avanzo

      (2 maggio 2013 - 21:47)

      Grazie Lello,
      ci vediamo prestissimo :)))))))

  • Franco D'Amore

    (2 maggio 2013 - 22:20)

    Eleganti !! fragole presentate in giacca !! devono essere proprio come si deve ..!!

I commenti sono chiusi.