Fusillo che si crede raviolo al pesto dell’Agro | La ricetta di Marco Contursi vincitrice del Premio Ezio Falcone

Letture: 146
Fusillo che si crede raviolo al pesto dell’Agro
Fusillo che si crede raviolo al pesto dell’Agro

Ecco la ricetta con cui Marco Contursi si è aggiudicato il primo premio del Concorso gastronomico “Ezio Falcone” tenutosi durante la tre giorni dedicata alla colatura di alici di Cetara.

Fusillo che si crede raviolo al pesto dell’Agro, gli ingredienti
Fusillo che si crede raviolo al pesto dell’Agro, gli ingredienti

 

Marco Contursi
Marco Contursi mentre prepara il piatto

Fusillo che si crede raviolo al pesto dell’Agro

Di

Ingredienti

  • 600 g fusilli freschi
  • 350 g noci
  • 10-12 pomodori secchi
  • 4-5 pomodorini freschi
  • Olio extravergine e colatura q.b
  • Buccia di limone non trattato

Preparazione

Metter in un mixer olio, noci, pomodori secchi e freschi e frullare per pochi secondi evitando di ridurre in poltiglia le noci. Quindi cuocere in acqua senza sale e aromatizzata con foglie di basilico i fusilli, scolarli al dente e saltarli in una padella col pesto, aggiungendo un po’ d’acqua di cottura e la colatura secondo il proprio gusto e infine la scorza di limone grattugiata prima di servire. Un buon bianco della Costiera sarà l’abbinamento ideale.

8 commenti

  • Lello Tornatore

    (16 dicembre 2015 - 16:29)

    Con l’aggiunta di tre gocce di colatura di alici del Calore…hai detto bene, Marco…insieme avremmo spaccato ancora di più !!! :D

  • marco contursi

    (16 dicembre 2015 - 18:44)

    Quando io ti dico apriamoci insieme un locale sul Malecon…..tu tergiversi…….lì non sarebbero finite le patate per il mio raviolo che si è trasformato in fusillo.

  • Lello Tornatore

    (16 dicembre 2015 - 21:05)

    Il Malecon è un posto per te…io, ormai, ho solo bisogno di una badante!!! :D

  • andrea

    (17 dicembre 2015 - 07:09)

    Buongiorno, mi sembra di capire che I fusilli NON sono stati saltati prima con olio aglio e peperoncino prima di aggiungere il pesto? D:

  • marco contursi

    (17 dicembre 2015 - 08:59)

    No, è un condimento a crudo, per fargli prendere un pò di calore, ho messo un pò di pesto con mezzo mestolo di acqua di cottura della pasta in una padella, aggiunto i fusilli e fatto saltare giusto 30 secondi per amalgamare il tutto, una volta impiattatti ho aggiunto un goccio di colatura, noci tritate un pò più grosse e un pizzico di scorza di limone non trattato,solo il giallo che il bianco è amaro.

  • Sanfedista

    (17 dicembre 2015 - 17:30)

    Marco!!!! SI’ GRUOSSO!
    Me li farai assaggiare?
    Complimenti vivissimi

  • Giulio Cantatore

    (17 dicembre 2015 - 18:38)

    E bravo Marco complimenti per questo piatto che farò preparare da Caterina ma solo per noi , oltre che un grande trascinatore ed organizzatore di bellissimi eventi di cucina vini e prodotti della Campania, anche una mano felice in cucina.

    Approfitto per farti gli auguri di un felice Natale a te ed i tuoi cari.

  • marco contursi

    (17 dicembre 2015 - 19:13)

    Certo caro Sanfedista,organizziamo quanto prima nel locale di qualche amico..

I commenti sono chiusi.