I crocchè di patate di Antichi Sapori a Santa Lucia

Letture: 154
i crocchè "comunicati e cresimati" di Antichi Sapori

Una squisitezza napoletana classica e tradizionale. Ecco la ricetta.

Ingredienti per 4 persone:

½ kg di patate gialle

200 gr. fiordilatte di Agerola

Sale q.b.

Pepe q.b.

2 tuorli d’uovo

100 gr. parmigiano grattugiato

50 gr. latte

Pane grattugiato q.b.

Olio per friggere q.b.

Procedimento:

Lavate, lessate e private le patate della buccia quando sono ancora calde; schiacciatele con lo schiacciapatate, in una ciotola grande battete  un tuorlo, unendo il parmigiano, il fiordilatte a striscioline, il latte, sale e pepe q.b. Impastate il tutto con le patate, aggiungendo, se necessario un filo d’olio all’impasto; formate i crocchè, battete l’altro tuorlo, passatevi i crocchè  per poi ricoprirli di pane grattugiato. Friggete in pentola alta ad olio bollente. Servite molto caldi.

Il termine, come tanti piatti della cucina napoletana dei “Monzù”, deriva dalla napoletanizzazione della parola francese “croquet”, ossia crocchetta.

A Napoli la frittura di crocchè, arancini, verdure in pastella, oltre ad essere tradizionale cibo da strada venduto nelle numerose friggitorie sparse in città,  è “nu spasso, nu ‘ntrattieni”, in molte famiglie si prepara il 31 dicembre, da mangiare a “prima fame” e ingannare l’attesa

Ricetta raccolta da Giulia Cannada Bartoli

 

Antichi Sapori
Via Santa Lucia 18 – 18 a
Tel. 39+081. 245 11 83
Aperto a pranzo: dal lunedì alla domenica; a cena dal lunedì al sabato
Dal 1 gennaio al 3 marzo chiusi l’intera domenica
Ferie: una settimana a Ferragosto

Consegne a domicilio: si