Le ricette delle osterie di Napoli | Orecchiette con le cime di rapa: Trattoria da Umberto a Bagnoli

Letture: 225

Orecchiette appena saltate in padella

Parte il ricettario dei piatti assaggiati in un anno di lavoro per la rubrica dedicata alla trattorie storiche napoletane con il plus della genuinità e del low cost. Sono stati mesi di grande apprendimento e conoscenza della nostra tradizione; non tanto delle ricette che somigliano a quelle delle nostre mamme e nonne , bensì delle straordinarie persone incontrate in questo viaggio della Napoli vera, quella che resiste e ancora c’è. Basta cercarla e impegnarsi perché questo inestimabile patrimonio culinario ed umano non vada perduto.

Ingredienti per 4 persone

500 gr. orecchiette grano duro
1 kg di broccoli baresi

2 spicchi d’aglio

Olio extravergine d’oliva q.b.

Sale q.b.

Peperoncino piccante a piacimento

100 gr. di provola del giorno prima

Pecorino e parmigiano grattugiati q.b

Procedimento
Mondate, lavate e tagliate i broccoli badando a lasciare anche la parte del gambo più tenera. Lessateli quindi per venti minuti; scolateli molto bene; in un padella  alta e ampia versate l’olio, portate l’aglio ad imbiondire ed eliminatelo; versate quindi i broccoli asciutti e fate rapprendere per circa 15’,  finchè non risultino quasi cremosi; aggiungete peperoncino piccante secondo il gusto. A parte preparate una ciotola con parmigiano e pecorino grattugiato e la provola tagliata a dadini. Procedete a cuocere le orecchiette rispettando il tempo di cottura. Appena pronte scolatele dall’acqua di cottura, conservandone un mestolo, versatele sui broccoli bollenti e aggiungete il formaggio grattugiato e la provola, mantecate per 5’ a fuoco vivo e servite ben caldo, aggiungendo, se è il caso un po’ di acqua di cottura della pasta.


Buon Appetito dalla famiglia Monaco della trattoria da Umberto.

Tavola calda da Umberto dal 1959
Via di Pozzuoli 16 – 18
Bagnoli – Napoli
tel.081.5707040
aperto: dal lunedì al venerdì 7,00 – 18,00 non stop
sabato: 7,00 – 24,00 non stop
chiuso: domenica
ferie: settimana di ferragosto
carte credito: no – ticket restaurant: si

Ricetta raccolta da Giulia Cannada Bartoli