Napoli, le ricette delle osterie low cost: le frittelle d’alghe de La Vecchia Cantina

Letture: 446
al centro la cuoca e titolare Patrizia Morra con il socio Mimmo Iuliucci, a destra e suo cognato Antonio

Ingredienti per 4 persone:

¼ lt acqua

Un pizzichino di sale

100 gr. erba di mare da fornitore di fiducia

½ panetto di lievito

300 gr. di farina

Olio per friggere q.b.

Sale e pepe q.b.

Zeppoline di Patrizia

Procedimento

Versate l’acqua a temperatura ambiente in una ciotola, aggiungete a poco a poco la farina, il lievito sbriciolato, appena un pizzico di sale e l’erba di mare tritata finemente. L’impasto deve risultare morbido e denso come una pastella che cola a goccia dal cucchiaio. Lasciatelo riposare per circa un ora, a questo punto in una  padella alta, lasciate scivolare delle cucchiaiate d’impasto nell’olio bollente, tirate su appena bionde, appoggiate rapidamente su carta assorbente e servite caldissime. Regolate di sale e pepe a piacere.

Ricetta raccolta da Giulia Cannada Bartoli

La Vecchia Cantina

Vico San Nicola alla Carità 13 – 14
tel. 081 552 02 26 – 348 .4493803
Aperto a pranzo e cena, 12,00 – 15,30 /19,30 – 23,00
Chiuso: solo domenica sera
Ferie: 1 settimana in agosto
Carte credito, bancomat, buoni pasto: si

2 commenti

  • Mr. Diego

    (20 dicembre 2011 - 19:03)

    Ma dove posso comprare le alghe?

  • Mr. Diego

    (24 dicembre 2011 - 01:00)

    Farò un giro alla pignasecca durante le feste ;-)

I commenti sono chiusi.