Napoli, Osteria Da Tonino dal 1880, i piatti poveri: riso e minestrone

Letture: 155
da dx Tonino Canfora con i figli Anna e Paolo

Ingredienti per 4 persone:

300 gr. di riso

600 gr. circa di verdure fresche:

zucchine

carote

sedano

patate

biete

spinaci

verza

cuore di scarola

pomodorini

cavolo

½ cipolla

1 scorzetta di parmigiano

Olio extravergine q.b.

Sale q.b.

Acqua q.b.

1 dado vegetale

Parmigiano grattugiato q.b.

riso e minestrone

Procedimento:

Pulire tutte le verdure e ridurle a pezzetti, sistemarle in una grande pentola alta coperte di acqua, un misurino d’olio e il dado vegetale. Lasciate cuocere per oltre un ora, quando le verdure saranno al dente, scoprite, fate ridurre ulteriormente il liquido, portate ad ebollizione e calate il riso, mescolando spesso, come per il risotto. A cottura quasi ultimata, regolate di sale e servite cospargendo di abbondante parmigiano.

Ricetta raccolta da Giulia Cannada Bartoli

Osteria da Tonino dal 1880

Via S. Teresa a Chiaia 47
Tel. 081. 421533
osteriadatonino@libero.it

Aperto: da lunedì alla domenica a pranzo h. 12,00 – 15,00
Venerdì e Sabato anche di sera (consigliata la prenotazione)
Chiusi: dal lunedì al giovedì sera
Carte di credito e bancomat: si
Ferie: 2 settimane centrali in agosto

2 commenti

  • milady

    (27 dicembre 2011 - 15:04)

    altro che povero…ricco di benessere e bontà!!!

  • raffaele/lello

    (29 dicembre 2011 - 17:57)

    Ato ca puveriello; chist’è ‘nu piatto pe ‘nu cardinale…, ma ce avesse miso pure ‘nu buccacciello ‘e cannelline àrvate(lessati)!

I commenti sono chiusi.