Ecco i risultati della prima tranche dell’International Wine Challenge 2017.

14/12/2016 718
International Wine Challenge 2017
International Wine Challenge 2017

di Chiara Giorleo

È solo la prima delle 2 tranche in cui il concorso IWC (International Wine Challenge) è suddiviso, ma può aiutarci a delineare il trend di quelli che saranno i migliori vini per lo storico e influente concorso londinese.

Si distingue facilmente l’IWC, basta seguire la musica della sala e i colori con cui vengono distinti i premi ripresi sulle pareti, tutto all’insegna dell’informalità nonostante il massimo rigore con cui si assaggiano i vini alla cieca. Non mancano spesso confronti particolarmente interessanti tra giudici selezionati ed aggregati in gruppi da 5 per nazionalità ed esperienze diverse.

Al di là dei risultati in sé, è interessante dedurne le tendenze: quelle dei paesi emergenti, dei paesi storici di produzione così come delle singole regioni italiane. E tutto con “un tempismo perfetto, avendo Natale alle porte” come afferma Charles Metcalfe, Co-Chairman dell’IWC, periodo in cui le medaglie possono essere da supporto per regali e venditori, soprattutto nei mercati anglosassoni dove punteggi e bollini sono molto seguiti.

Non mancano le novità in questa prima parte dell’edizione 2017 che si concluderà con i risultati definitivi in primavera. Conseguono risultati rilevanti paesi “antichi” come la Grecia oppure la Turchia, insieme a paesi emergenti come Perù, Ucraina e perfino India che io stessa ho avuto modo di provare in mini batteria e posso confermare che l’intero panel è rimasto piacevolmente colpito! Non solo: stupiscono e aumentano le medaglie per i vini prodotti dalla catene di distribuzione come Mark&Spencer, Asda, Morrisons oppure Tesco con buona pace dei wine snob di tutto il mondo! Sempre accesa la rincorsa tra Australia e Francia che si giocano la partita su numero di medaglie totali e numero di ori, mentre la presenza italiana appare sempre un po’ timida nella prima tornata ma, come ogni anno, il quadro tricolore effettivo si delineerà solo alla fine. Così, in attesa della seconda tranche che andrà a completare la lista delle medaglie (prevedendo un secondo ciclo di iscrizioni per i produttori), ma anche ad assegnare i trofei (scelti tra gli ori), ecco i premi più importanti assegnati ai vini italiani:

Medaglie d’oro

  1. Castello Di Radda Chianti Classico, 2014 di Castello di Radda S.S. – Agricole Gussalli Beretta, Toscana – (Sangiovese, Canaiolo, Colorino)
  2. Terraria, 2012 di Villa Pinciana, Toscana – (Sangiovese, Cabernet Sauvignon, Petit Verdot)
  3. Orgiolo Lacrima Di Morro d’Alba Superiore, 2014 di MAROTTI CAMPI, Marche – (Lacrima Di Morro D’alba)
  4. Chianti Classico Cafaggio, 2013 di Basilica Cafaggio, Toscana – (Sangiovese)
  5. Incrocio Bruni 54 Marche, 2015 di Finocchi viticoltori, Marche – (Incrocio Bruni 54)
  6. Mani Del Sud Salice Salentino Rosso, 2013 di Apollonio Casa Vinicola, Puglia –(Negroamaro, Malvasia Nera)
  7. Greco Di Tufo Oltre, 2015 di Agricola Bellaria, Campania – (Greco)
  8. Ca’d’or Blanc De Blancs Franciacorta, NV di Menmade Societa’ Agricola, Lombardia – (Chardonnay)
  9. Marks & Spencer Martinez Marsala Superiore Riserva Dolce 5 Year Old, NV di Martinez, Sicilia – (Grillo, Inzolia)
  10. Friulano Toc Bas, 2015 di Ronco del Gelso, Friuli-Venezia Giulia – (Friulano)
  11. Traminer Passito Aur, 2013 di Ronco del Gelso, Friuli-Venezia Giulia –  (Traminer Aromatico)

Medaglie d’argento

1.     Benevento Falanghina Conti Crivelli, 2015 – di La Guardiense, Campania – (Falanghina)

2.     Airali, 2015 di Villa Pinciana, Toscana – (Vermentino, Viognier)

3.     Amarone Della Valpolicella Classico Biscardo, 2012 di Mabis, Veneto – (Corvina)

4.     Barrile Rosso Isola Dei Nuraghi, 2013 di Azienda Vinicola Attilio Contini, Sardegna – (Nieddera, Blend)

5.     Bottega Vinai Teroldego Rotaliano, 2014 di CAVIT, Trentino-Alto Adige – (Teroldego)

6.     Bricco Dei Guazzi – Albarossa, 2014 di Genagricola, Piemonte – (Albarossa)

7.     Bricco Dei Guazzi – Barbera d’Asti, 2013 di Genagricola, Piemonte (Barbera)

8.     Beneventano Fiano, 2015 di Vigne Sannite, Campania (Fiano)

9.     Berry Bros. & Rudd Barolo, 2010 di Fratelli Alessandria, Piemonte (Nebbiolo)

10.  Antichello Valpolicella Ripasso Superiore, 2014 di Santa Sofia, Veneto (Corvina, Corvinone, Rondinella)

11.  Concerto Reggiano Lambrusco, 2015 di Medici Ermete & Figli, Emilia Romagna (Lambrusco Salamino)

12.  Chianti Superiore, 2013 di Usiglian del Vescovo, Toscana (Sangiovese, Cabernet Sauvignon)

13.  Castello Nipozzano Mormoreto, 2013 di Frescobaldi, Toscana (Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc, Sangiovese)

14.  Campone Brunello di Montalcino, 2011 di Frescobaldi, Toscana (Sangiovese)

15.  Brunello Di Montalcino La Togata, 2012 di La Togata, Toscana (Sangiovese Grosso)

16.  Brunello Di Montalcino La Togata Dei Togati, 2012 di La Togata, Toscana (Sangiovese Grosso)

17.  Chardonnay Lison-Pramaggiore, 2014 di Azienda Agricola “Ai Galli”, Veneto (Chardonnay)

18.  Bricco Dei Guazzi – La Presidenta, 2013 di Genagricola, Piemonte (Barbera, Merlot, Albarossa)

19.  Corte del Sole Recioto Di Soave, 2014 di Monte Tondo, Veneto (Garganega)

20.  Chianti Classico Gran Selezione Nerento, 2011 di Tenuta Villa Trasqua, Toscana (Sangiovese)

21.  Gemin Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut, NV di Spumanti Gemin, Veneto (Glera)

22.  Filetto, 2014 di Poggio Nicchiaia, Toscana (Sangiovese)

23.  Friulano, 2013 di Aldo Polencic, Friuli-Venezia Giulia (Friulano)

24.  Fuili, 2012 di Cantina Dorgali, Sardegna (Cannonau, Merlot, Syrah)

25.  Il Pojo – Verdicchio Dei Castelli Di Jesi Classico Superiore, 2014 di Finocchi viticoltori, Marche (Verdicchio)

26.  Irpinia Falanghina, 2015 di Macchie S.Maria Cantine, Campania (Falanghina)

27.  I Giganti Bianco Tharros, 2014 di Azienda Vinicola Attilio Contini, Sardegna (Vernaccia di Oristano, Vermentino)

28.  Le Monferrine Asti Dolce, NV di Araldica, Piemonte (Moscato)

29.  Gavi Del Comune Di Gavi, 2015 di Guido Matteo, Piemonte (Cortese)

30.  Lugana Benedictus, 2015 di Le Morette Valerio Zenato, Veneto (Turbiana Di Lugana)

31.  Maradea, 2012 di Tenuta Luzzolini, Calabria (Gaglioppo)

32.  Nicosia Etna Rosso Classic, 2013 di Nicosia, Sicilia (Nerello Mascalese)

33.  Morrisons The Best Pecorino, 2015 di Consorzio Cooperative Riunite d’Abruzzo, Abruzzo (Pecorino)

34.  Milleeottantatre, 2013 di Usiglian del Vescovo, Toscana (Petit Verdot)

35.  Morrisons The Best Valpolicella Ripasso, 2014 di Cantina Di Soave, Veneto (Corvina, Rondinella, Molinara)

36.  Poggiobello – Pinot Grigio, 2015 di Genagricola, Friuli-Venezia Giulia (Pinot Grigio)

37.  Poggiobello – Refosco, 2015 di Genagricola, Friuli-Venezia Giulia (Refosco)

38.  Lugana Limne, 2015 di Tenuta Roveglia, Lombardia (Trebbiano Di Lugana)

39.  Marks & Spencer Da Vinci Vin Santo, 2009 di Cantine Leonardo da Vinci, Toscana (Trebbiano)

40.  Pinot Grigio Sot Lis Rivis, 2015 di Ronco del Gelso, Friuli-Venezia Giulia (Pinot Grigio)

41.  Sordo Barolo Parussi, 2012 di Sordo Giovanni, Piemonte (Nebbiolo)

42.  Sordo Barolo Monvigliero, 2012 di Sordo Giovanni, Piemonte (Nebbiolo)

43.  Sordo Barolo Ravera, 2012 di Sordo Giovanni, Piemonte (Nebbiolo)

44.  Rubiolo, 2015 di Orlandi Contucci Ponno, Abruzzo (Montepulciano)

45.  Salmariano – Castelli Di Jesi Verdicchio Classico Riserva, 2013 di MAROTTI CAMPI, Marche (Verdicchio)

46.  Terra Delle Fate, 2015 di Feudo Disisa, Sicilia (Fiano)

47.  Spèra, 2015 di Società Agricola Siddura, Sardegna (Vermentino)

48.  Querciantica Lacrima Di Morro d’Alba Superiore, 2015 di Velenosi, Marche (Lacrima Di Morro D’alba)

49.  Sauvignon Sotto Monte, 2015 di Ronco del Gelso, Friuli-Venezia Giulia (Sauvignon Blanc)

50.  Statiano, 2013 di Castaldi, Toscana (Sangiovese)

51.  Tilaria, 2013 di Villa Pinciana, Toscana (Cabernet Sauvignon, Syrah, Sangiovese)

52.  Vuaria, 2012 di Feudo Disisa, Sicilia (Nero d’Avola)

53.  Vini Dei Cardinali Amarone Della Valpolicella, 2013 di Bosco Viticultori – Casa Vinicola Bosco Malera, Veneto (Corvina, Rondinella, Molinara)

54.  Tesco finest* Passerina, 2015 di Citra Vini, Abruzzo (Passerina)

55.  Villa Angela Offida Pecorino, 2015 di Velenosi, Marche (Pecorino)

56.  Valdobbiadene Extra Dry Prosecco Superiore, NV di Borgo Molino, Veneto (Glera)